FareFesta - La guida on-line per organizzare feste
FareFesta - la guida on-line per organizzare feste
SCEGLI IN BASE ALL'EVENTO
FESTE PRIVATE
FESTE DEI BAMBINI
BATTESIMO-COMUNIONE-CRESIMA
COMPLEANNO-FESTA DEI 18 ANNI
FESTA DI LAUREA
MATRIMONIO
ANNIVERSARIO
FESTE AZIENDALI
INAUGURAZIONI
ANNIVERSARI-PREMIAZIONI...
RIUNIONI DI LAVORO
FESTE CALENDARIO
CARNEVALE
SAN VALENTINO
HALLOWEEN
NATALE
CAPODANNO
Viva Gli Sposi - La guida on-line per organizzare le nozze ORGANIZZA LE NOZZE
CON VIVAGLISPOSI
Feste, eventi e serate speciali per tutti FESTE, EVENTI,
SERATE SPECIALI
PER TUTTI
Attualità, novità e curiosità ATTUALITÀ, NOVITÀ
E CURIOSITÀ
 
SCEGLI IN BASE AL SERVIZIO
DOVE
FESTEGGIARE

LOCATION
COSA
OFFRIRE

CATERING
COME
ADDOBBARE

ALLESTIMENTI
INTRATTENERE
GLI OSPITI

ANIMAZIONE
PREDISPORRE
I DETTAGLI

UTILITÀ
REGALI
PER LE FESTE

BOMBONIERE
 

 


fotoLA SCELTA DELLA LOCATION PER LA TUA FESTA
Gran parte del successo della festa è determinato dalla location ospitante.
La scelta della location diventa quindi una delle fasi più importanti dell’organizzazione.
Oltre al puro gusto estetico, i fattori che regolano la ricerca della location più adatta sono:
- tipo di evento da festeggiare (cerimonia, compleanno, anniversario aziendale etc.),
- stile della festa,
- zona o località preferita,
- data e durata della festa,
- numero di partecipanti e loro caratteristiche,
- budget disponibile.

TIPI DI LOCATION
Molteplici sono le soluzioni a disposizione tra cui:
- hotel
- ristoranti
- palazzi storici
- castelli
- ville d’epoca
- ville padronali
- casali agresti
- discoteche
- sale da ballo
- locali folkloristici
- circoli sportivi
- bus ludici
- barconi sul tevere
- ludoteche
- parchi divertimento

Il Castello è un luogo incantato dove organizzare ricevimenti serali. Fiaccole e lanterne sono il naturale completamento di una scenografia d’altri tempi.

Per festeggiamenti più intimi, invece, non c’è niente di più piacevole che riunirsi in un banchetto all’aperto durante una tersa serata primaverile, immersi nella campagna che regala i profumi della natura appena sbocciata. Anche le ville nobiliari si accendono di emozioni per accogliere gli ospiti, così le fiaccolate romane segnano il percorso verso il luogo della riunione.
I parchi di ville e casali padronali si presentano illuminati da faretti sapientemente collocati in modo da mettere in risalto gli angoli più belli e caratteristici della struttura. L’illuminazione anima alberi, cespugli, vasi e fontane e dona agli ospiti forti suggestioni che difficilmente saranno dimenticate.
Scenografici gazebo tendati, allestiti con le varie isole del buffet, costituiscono già di per sé una forte attrattiva per gli ospiti e vivacizzano gli incontri dove, ancora una volta, la notte diventa la grande complice della festa più trendy.

Anche la luce delle piscine contribuisce a spezzare il buio della notte e a creare l’atmosfera ottimale.
I banchetti bordo piscina sono infatti una delle soluzioni più richieste per le feste serali d’estate,  quando l’acqua diventa elemento irrinunciabile per evocare un desiderato refrigerio. Inoltre l’acqua riflette la luce di lanterne, fiaccole e candele creando sempre nuovi giochi di luce in movimento. A volte, le luci interne di piscine e fontane cambiano colore e diffondono ora riflessi blu, ora rosa, poi verdi, generando spettacoli cromatici d’eccezione.

Scenografici allestimenti luminosi possono essere realizzati sulle terrazze degli hotel o nei cortili dei palazzi storici più belli della capitale, dove è possibile organizzare raffinati ricevimenti di matrimonio e feste aziendali all’aperto, godendo di una splendida notte estiva in totale privacy, pur rimanendo nel centro della città.

Ma le feste e i ricevimenti in notturno non si svolgono solo all’aperto nella stagione calda. Ampie sale di casali, ville, alberghi, ristoranti, club e discoteche ospitano celebrazioni aziendali, feste di compleanno e feste calendariali sia d’estate sia d’inverno.

A riscaldare l’ambiente non può mancare il bagliore di tante candele bianche o colorate, utilizzate da singole e disseminate in tutta la sala oppure raggruppate in composizioni da tre/cinque o più e collocate nei posti più opportuni.

Il fuoco scoppiettante del camino trasforma le sale ristorante in salotti dall’atmosfera familiare e invita gli ospiti a riunirsi davanti a quel tepore per gustare in tutta tranquillità le specialità del dopo cena.

Per chi vuole organizzare una festa da ballo, la notte è sicuramente contesto indispensabile alla buona riuscita di effetti speciali realizzati con fari colorati, raggi laser e luci stroboscopiche. Mentre alcune location sono delle vere e proprie discoteche, altre hanno una sala adibita a tale scopo. Ville private e casali agresti, sono facilmente attrezzabili in caso si voglia montare una pista da ballo nella sala del banchetto oppure in una sala attigua che, per l’occasione, verrà allestita anche con poltrone e salottini.
- Clic qui per saperne di più

fotoLUX IN ARCANA - L'ARCHIVIO SEGRETO VATICANO SI RIVELA
Sarà la prima e forse unica volta nella storia che valicheranno i confini della Città del Vaticano. E lo faranno per essere accolti ed esposti nelle splendide sale dei Musei Capitolini di Roma.
Si tratta di 100 originali e preziosissimi documenti che coprono un arco temporale che va dall’VIII secolo d. C. fino al XX secolo - scelti fra i tesori che l’Archivio Segreto Vaticano da secoli conserva e protegge - che da febbraio a settembre 2012, in occasione della mostra evento “Lux in arcana - L’Archivio Segreto Vaticano si rivela”, potranno essere ammirati in un’occasione definibile unica e irripetibile.

L’esposizione, ideata in occasione del IV Centenario dalla fondazione dell’Archivio Segreto Vaticano - in collaborazione con Roma Capitale, Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico - Sovraintendenza ai Beni Culturali e Zètema Progetto Cultura - vuole spiegare e raccontare che cos’è e come funziona l’Archivio dei Papi e, nel contempo, rendere visibile l’invisibile e far sì che anche il normale visitatore possa accedere, per una volta, alle meraviglie finora custodite nei circa 85 km lineari dell’Archivio Segreto Vaticano.
Un titolo, “Lux in arcana”, che comunica anche il principale obiettivo della mostra: la luce che filtra nei recessi dell’Archivio (lux in arcana) illumina una realtà preclusa ad una conoscenza superficiale, ma fruibile solo attraverso il contatto diretto e concreto con le fonti dell’Archivio, che apre le porte alla scoperta della storia, a volte inedita, raccontata nei documenti.
Verranno esposti documenti di straordinaria valenza storica, fra i quali il il Dictatus Papae di Gregorio VII, la bolla di deposizione di Federico II, la lettera dei membri del Parlamento inglese a Clemente VII sulla causa matrimoniale di Enrico VIII, gli atti del processo a Galileo Galilei, la lettera su seta dell’imperatrice Elena di Cina, la lettera su corteccia di betulla s critta dagli indiani d’America a Leone XIII, alcuni scelti documenti del “periodo chiuso” relativi alla Seconda Guerra mondiale.
Allestimenti multimediali, guidati da una rigorosa quanto coinvolgente narrazione storica, faranno sì che il visitatore possa “rivivere” i documenti, che si animeranno con il racconto dei retroscena e dei personaggi coinvolti, permettendogli così di assaporare alcuni famosi eventi del passato. Inoltre sarà possibile seguire attraverso i più conosciuti social network le attività collaterali alla mostra e scoprire curiosità e approfondimenti sul sito ufficiale della mostra.
- Clic qui per saperne di più

fotoFESTEGGIARE L'ANNO DEL DRAGO AL DRAGON BOAT FESTIVAL
Originali barche a forma di drago stanno per invadere la Sombrero Beach di Marathon, l’annuale gara si terrà durante il Dragon Boat Festival che avrà luogo sabato 12 Maggio 2012.
Gli spettatori godranno di un’ottima vista delle eleganti barche da regata di 12 metri. La gara infatti partirà direttamente dalla spiaggia e inoltre si potranno osservare le barche in azione con squadre di 20 rematori che muovono all'unisono lungo i 380 metri del percorso di gara che si svolge parallela alla spiaggia - una dimostrazione di forza e lavoro di squadra tra uomini e donne di tutte le età.

Il 2012 è l'anno cinese che celebra il drago d'acqua, i draghi sono un potente simbolo di forza e rappresentano nella cultura cinese le piogge primaverili e la rinascita. La moderna gara di dragon boat rievoca una leggenda del IV secolo a.c. nella quale Qu Yuan, consigliere dell'imperatore della dinastia Ch'u, sfidò il suo stesso sovrano affogandosi nel fiume Mi Lo. In una corsa per salvare il loro martire Qu Yuan dalle creature degli abissi, i pescatori iniziarono a battere i tamburi e a spruzzare vigorosamente l'acqua con le loro pale.

Più di 25 gare sono in programma, progressivamente più competitive. Una regata di 2000 metri è l’ultima sfida di resistenza a cui partecipano le prime sei squadre.
La partecipazione del pubblico all’evento è gratuito e una giornata di divertimento per tutta la famiglia è assicurata dagli eventi che si terranno sulla spiaggia con aree dedicate ai più piccoli, all’intrattenimento e alla cucina locale.
L’evento destinerà i propri ricavi a Reef Relief, un’associazione no-profit mondiale dedicata a preservare e proteggere gli ecosistemi viventi delle barriere coralline. Ogni team di “Dragoni” è anche incoraggiato a trovare sponsor per l’evento, con un premio previsto per chi assicurerà il maggior numero di sponsors.
- Clic qui per saperne di più

fotoFESTE DAL MONDO: LA MAHA SHIVARATRI
Mentre tutto il mondo festeggia oggi il martedì grasso, l’apice e la fine del carnevale, in India si sono appena concluse le celebrazioni di una delle feste spirituali più importanti e sacre di tutto l'anno. Si tratta della Maha Shivaratri, la notte spirituale di Shiva, "celebrata" nella notte che precede il giorno di luna nuova tra febbraio e marzo (quest’anno il 20 febbraio), nel mese che il sistema astrologico indiano chiama Phalguna.
In questa occasione gli adoratori di Shiva digiunano per l’intero giorno e vegliano durante la notte, realizzando meditazioni, Laya Yoga con il mantra di Shiva e adorando Shiva attraverso il simbolo dello Shiva Lingam, aspirando con tutto il loro essere alla fusione con Paramashiva, Dio Padre.
E’ bene sottolineare che i devoti a Shiva, non limitano la loro pratica di adorazione in occasione di Maha Shivaratri, bensì si prodigano ogni giorno nel rito della puja (adorazione fervente) solitamente recandosi nei luoghi di culto.

Durante la notte di Shivaratri nell’ashram di Swami Shivananda a Rishikesh (India), i devoti festeggiano seguendo un preciso rituale:
digiunano completamente per l’intera giornata, partecipano ad una grande cerimonia spirituale, finalizzata a portare pace e benessere all’umanità, realizzano quasi ininterrottamente il japa yoga con la formula AUM NAMAH SHIVAYA, partecipano per tutta la notte ad una veglia collettiva nel tempio, nella quale ripetono all’unisono il mantra AUM NAMAH SHIVAYA, e contemplano lo Shiva Lingam per 45 minuti ogni 3 ore. Inoltre il maestro spirituale trasmette agli aspiranti preparati l’iniziazione Sannyas Diksha, accordando loro il titolo di sannyasin.
Nella notte di Maha Shivaratri è importante essere e manifestare uno stato interiore di felicità ed avere un cuore ardente per il desiderio di Dio. E’ bene in questa notte dimenticare le preoccupazioni della vita quotidiana e le sofferenze passate e presenti. In questa notte, per chi riuscirà a vivere lo stato di fusione con Shiva, basterà chiedere per ricevere.
Come i devoti dell’india, anche noi possiamo vivere appieno questa notte di profonda adorazione, meditando e ricordando che l’obiettivo della nostra pratica spirituale è quello di realizzare qui ed ora il Divino.
Fonte: AmoYoga.it

fotoPER LA FESTA DEL TUO COMPLEANNO, L'ARTE TI FA GLI AUGURI
Visto il successo riscontrato nel 2011, anche per il 2012 il Ministero per i Beni e le Attività Culturali promuove l’iniziativa l’Arte ti fa gli auguri, offrendo l'ingresso gratuito ai visitatori dei luoghi d'arte statali nel giorno del proprio compleanno, invitando così a trascorrere una giornata di festa alla scoperta dell'immenso patrimonio culturale presente in Italia.
La promozione consiste in un ingresso omaggio per i cittadini italiani e dell'Unione Europea ai luoghi della cultura statali nel giorno in cui si festeggia il proprio compleanno, esibendo la carta d'identità al botteghino.
Nel caso in cui il giorno del compleanno coincida con la chiusura dei luoghi, l'ingresso omaggio sarà valido per il giorno successivo a quello di chiusura. Le categorie già destinatarie di agevolazioni riceveranno un ingresso omaggio per un accompagnatore che non goda degli stessi benefici.



Un regalo che il MiBAC intende offrire quale invito a trascorrere una giornata di festa alla scoperta del nostro ineguagliabile patrimonio culturale. - Clic qui per saperne di più


fotoNOMAD DANCE FEST: LA CROCIERA NEL MEDITERRANEO A BASE DI DANZA E MUSICA NOMADE
Dopo pochi mesi dal debutto del Nomad Dance Fest, il Primo Festival italiano dedicato alle Danze e Culture gitane, la voglia di sorprendere e regalare emozioni legate al mondo della Musica e delle tradizioni della Gipsy Routes continua con una nuova iniziativa: il “Nomad Dance Fest Cruise”, in programma per i giorni 4-8 Maggio 2012 sulla lussuosa nave Costa Atlantica, in collaborazione con Costa Crociere.
Un lungo ed emozionante  viaggio che ci guiderà alla scoperta delle atmosfere mistiche e surreali legate ai nomadismi da Savona a Barcellona pper proseguire alla volta di Ibiza e Marsiglia in una modalità tutta particolare come quella della crociera.
L’unica vacanza in grado di coniugare all’interno dello stesso viaggio la conoscenza di luoghi e paesaggi diversi senza rinunciare al gusto per il divertimento ed il relax, propone un’ampia offerta di attrattive che si svolgeranno a bordo e a terra della lussuosa nave.
In programma per l’iniziativa oltre alla partecipazione degli artisti che hanno animato l’evento di Ottobre saranno organizzate varie attività tra cui alcuni spettacoli di Gala, corsi di Yoga e sulle bellissime spiagge che verranno toccate dall’itinerario, workshops con maestri internazionali, visite ed escursioni guidate nelle località balneari di destinazione.
A bordo della nave Costa Atlantica di Costa Crociere sarà possibile vivere una full-immersion di 4 giorni a passo di balli folk indiani, classic and fusion, del Rajasthan e Kalbeliya, e ancora la Danza orientale del ventre turca, egiziana, marocchina, mediorientale in tutte le sue forme e tante, tante altre.
Ma non è tutto, infatti la stella del flamenco Mercedes Ruiz sarà la protagonista di questa crociera, con workshop e uno splendido spettacolo!

L’evento prevede partenza per il 4 Maggio 2012 da Savona, con cena di benvenuto per i partecipanti e a seguire “ Spettacolo  di Gala con gli Artisti del Nomad Dance on Tour”.
La destinazione prevista per il primo giorno, 5 Maggio 2012, è Barcellona (Spagna), una città che è impossibile non amare.
Il 6 Maggio toccherà alle calde spiagge della capitale del divertimento delle Isole Balneari: Ibiza.
La terza tappa del tour, 7 Maggio, prevede la visita della città di Marsiglia (Francia), con escursione a terra dalle ore 10:00 alle ore 18:00 per ammirare le meraviglie della località fulcro degli antichi scambi commerciali, ma anche punto d’incontro per molte culture.
Il ritorno nel porto di Savona è previsto per le ore 9:00 del giorno 8 Maggio.
Per tutte le informazioni in merito al Nomad Dance Fest Cruise potete visitare i seguenti link:
www.mudramilano.com e www.nomadancefest.com

fotoNATALE ALL'AUDITORIUM
Con Natale all’Auditorium il Parco della Musica di Roma spalanca le porte alla Città. Per più di un mese, dentro e fuori le sale, attrazioni di ogni tipo e per tutte le fasce d’età attendono i romani.
All’esterno il Parco della Musica come di consueto, tornerà a trasformarsi in un villaggio di natale per grandi e piccoli. Nell’area pedonale la coloratissima giostra d’epoca accoglierà i visitatori, che potranno poi curiosare tra le strenne di fine anno proposte nel mercatino di Natale o volteggiare sulla pista di pattinaggio su ghiaccio.
Dentro le sale un caleidoscopio di spettacoli di ogni tipo. Attesissimo, riprende l’appuntamento con il Roma Gospel Festival, che ospita alcune delle migliori formazioni corali e gruppi di spiritual e gospel provenienti dagli Stati Uniti (con il gran finale del concerto del 31 dicembre).
Il palco della Sala Santa Cecilia accoglie due grandi cantautori italiani: Elio (10 dicembre) con Figaro il barbiere, un’originalissima proposta in versione cameristica de Il barbiere di Siviglia di Goachino Rossini, e Claudio Baglioni dal 25 al 31 con il progetto speciale Dieci dita.
A grande richiesta, con La ChiaraStella, un progetto originale di Ambrogio Sparagna, realizzato dalla Fondazione Musica. Sarà infatti di scena il Coro Popolare diretto da Annarita Colaianni, affiancato il 6 gennaio dal coro dei giovani partecipanti ai laboratori che Sparagna organizza in varie regioni italiane.
Dopo il successo degli anni passati, verrà riproposta la magia del grande cantastorie, puparo e cuntista siciliano Mimmo Cuticchio: in prima assoluta O a Palermo o all’inferno – ovvero lo sbarco di Garibaldi in Sicilia (dal 27 al 30 dicembre).
Dedicati ai bambini i due appuntamenti musicali dell’Open Trios. Il 13 dicembre con Ninnananne e Tarantelle. Viaggio musicale nel mondo dei contrasti, l’ensemble spiegherà al giovane pubblico, in maniera semplice e coinvolgente, le caratteristiche musicali dei due generi e degli strumenti impiegati. Il 6 gennaio sarà la volta di Ma Mère L’Oye, Le favole del Re Sole messe in musica da Ravel, un concerto-laboratorio dedicato alle più celebri favole di Charles Perrault (Pollicino, La Bella Addormentata, La Bella e la Bestia…), illustrate dalla musica di Maurice Ravel.
Per i più piccini due le novità di quest’edizione: per i bambini dai 3 ai 7 anni, dall’8 dicembre fino all’8 gennaio, il ciclo di incontri Bioarmon Kids di Bruno Oddenino che utilizza la musica e la sinestèsi per sviluppare l’attitudine musicale nei ragazzi. Per i bambini dai 6 agli 11 anni, dal 10 dicembre fino all’8 gennaio, in collaborazione con la Scuola di Musica Ciampi, la serie di incontri Ri-creazione musicale: 60 minuti per avvicinare i più piccoli alla grande musica, che, alternando gioco e didattica, permettono ai piccoli allievi di fare i primi passi nel campo dell’ascolto e del linguaggio musicale.
Anche quest’anno grande appuntamento con il pubblico di Roma per augurarsi un felice anno nuovo con il Gala di Capodanno. L’Orchestra Roma Sinfonietta, diretta dal Maestro Karl Martin, eseguirà nei giorni 1 e 2 gennaio un programma che vedrà alternarsi le musiche amate dalla nobiltà ottocentesca – i valzer, le polke, le mazurche di Johann Strauss e dei suoi contemporanei – e brani d’operetta e del repertorio romantico.
In collaborazione con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, a dicembre i gruppi giovanili dell’Accademia si esibiranno in incantevoli saggi in cui, accanto a brani natalizi, verranno eseguiti canti popolari di diversi paesi del mondo e di diversi periodi storici. Giovedì 15 il Gruppo Young della JuniOrchestra suonerà nel Concerto di Natale della JuniOrchestra, sabato 17 il Laboratorio Voci Bianche, il Coro Arcobaleno, e la Cantoria eseguiranno i Canti di Natale e giovedì 22 sarà la volta dei Gruppi da Camera della JuniOrchestra con Sette note per Natale.
Sempre in collaborazione con l’Accademia, sabato 17 la Sala Sinopoli ospiterà i Cori d’Italia: canteranno il Coro Alpino Valsella e la Corale Polifonica Metelliana.
Cartoon Heroes, la super-band, formata da alcuni tra gli artisti più importanti della musica per ragazzi in Italia, invece, presenta un progetto che vede gli autori e gli interpreti originali delle più celebri sigle tv dagli anni Settanta ad oggi, unire i loro repertori per raccontare l’intera storia dei cartoons in Italia, da Mazinga a Ken il guerriero, da Lady Oscar a Hello Kitty. Uno straordinario spettacolo per grandi e piccini.
Tra i grandi concerti che nel periodo natalizio “entrano a far parte” della programmazione, ricordiamo Thurston Moore, Gino Paoli e Danilo Rea, Alfio Antico, Raphael Gualazzi, Enzo Pietropaoli e Adriano Viterbini, Jay Jay Johanson, Alexi Murdoch, Roberto Fabbri, Teresa de Sio e l’inedita formazione Peppe Servillo, Javier Girotto, Fabrizio Bosso, Furio Di Castri, Rita Marcotulli e Mattia Barbieri.
- Clic qui per saperne di più

fotoIL GIORNO DEL RINGRAZIAMENTO SI AVVICINA ....NON SOLO IN AMERICA!
Anche se si tratta di una festa tipicamente americana sono sempre di più le famiglie o i gruppi di giovani amici che decidono di festeggiare anche in Italia il Giorno del ringraziamento (Thanksgiving Day).
Probabilmente questo avviene perchè, dopo tanti anni di serie televisive e film, in cui l'immagine della famiglia riunita attorno alla tavola con il grande tacchino ripieno al centro, ha imperversato nelle Tv e nei cinema di mezzo mondo si vuole emulare quello spirito di festa e di armonia tipico della giornata più attesa dal popolo americano.

Festeggiata ogni anno il quarto giovedì di novembre (24 novembre 2011) questa particolare occasione trae le sue origini nel 1620 quando una nave inglese, la Mayflower, con un centinaio di profughi religiosi a bordo, attraversò l'Atlantico per stabilirsi nel Nuovo Mondo. Si trattava di un gruppo di separatisti che aveva cominciato a mettere in discussione alcuni punti del credo della Chiesa Anglicana e voleva scindersi da essa. Queste persone, che la storia ricorda come Pilgrim Fathers (Padri Pellegrini), si stabilirono nei pressi dell'attuale stato del Massachussets, dove approdarono il 16 dicembre 1620.
Il primo inverno fu piuttosto duro per loro: erano arrivati troppo tardi per coltivare molte colture, e senza del cibo fresco metà della colonia morì di fame o per malattie.
La leggenda narra che la primavera seguente i nativi del luogo insegnarono loro come cacciare, pescare, coltivare mais, cibo a loro sconosciuto, e tante altre colture adatte a quella terra ignota.
Nell'autunno del 1621 i pellegrini ebbero generosi raccolti di mais, orzo, fagioli e zucche. Inoltre avevano imparato, sempre dagli indiani, come cucinare mirtilli e diversi tipi di verdure. A questo punto i coloni avevano molto per cui ringraziare, per cui decisero di organizzare una festa invitando ad unirsi a loro gli indigeni, i quali portarono cervi da arrostire e tacchini.
Negli anni seguenti questi primi coloni continuarono a celebrare il raccolto autunnale con una festa del ringraziamento.

Raggiunta l'indipendenza americana, il congresso stabilì un giorno del ringraziamento da celebrare ogni anno. Fu George Washington, nel 1789, a suggerire la data del 26 novembre. Nel 1863, dopo la lunga e sanguinosa guerra civile, Abraham Lincoln chiese agli americani di riunirsi l'ultimo giovedì di novembre e ringraziare: per la prima volta la festa fu celebrata a livello nazionale. Per motivi economici nel 1939 Roosevelt anticipò la celebrazione di una settimana, ma nel 1941 il congresso stabilì che il quarto giovedì di novembre sarebbe stata una festa federale proclamata ogni anno dal Presidente.

foto"NON CREDEVO DI TROVARTI SU FACEBOOK": IL NUOVO ROMANZO DI STEFANO PIETRI
FareFesta segnala l'uscita del nuovo romanzo di Stefano PietriNon credevo di trovarti su facebook”. Si tratta della storia di un quarantenne che attraverso il social network più famoso al mondo ritrova una giovane donna che, all'epoca in cui erano bambini, era stata la “sua prima fidanzatina”. Le “chiede l'amicizia” ed inizia lo scambio di messaggi che porterà i due a rivedersi dopo tanti anni.  Il racconto si sviluppa sul rapporto che, quasi inaspettatamente, nasce davvero e si sviluppa in un'altalena di emozioni, sensi di colpa e mistero.
Il recupero di un frammento importante del passato, ricollocato nel presente, porta il protagonista a vivere un'ambivalenza di azioni e sentimenti in bilico tra la sua personalità effettiva e quella che egli ritiene più utile mettere in campo per precedere le attese di lei.
Un romanzo, quello di Stefano Pietri, che ha il marchio della modernità e che sa celare nell'impianto narrativo un'acuta riflessione sulla trasformazione ineluttabile non solo dei linguaggi ma dei comportamenti sociali indotti dalla diffusione sempre più ampia di specchi virtuali come facebook, fatti di ritocchi continui alla rappresentazione di se stessi.

Clicca qui per ascoltare la recensione di Diletta Nespeca al libro di Stefano Pietri.

Il libro è acquistabile on line sui siti: www.ibs.itwww.alettieditore.it, ecc. ed ordinabile in qualunque libreria. A Roma, lo trovate nelle librerie: Feltrinelli Via V.E.Orlando, Discoteca Laziale a Via Giolitti, Libreia Ancora Via della Conciliazione, Libreria Leoniana, Via dei Corridori.
- Clic qui per saperne di più

fotoIL NOSTRO SALUTO A STEVE JOBS
La Redazione di VivaGliSposi e FareFesta, nata con l'avvento delle tecnologie Apple, desidera oggi condividere con voi un pensiero dedicato a quello che rimarrà per noi e per tutti un irragiungibile genio moderno.
Ciao Steve e grazie!


foto “BRINDISI CITTÀPERTA” E DIGITALE FINO AL 30 SETTEMBRE
Ancora due settimane per godere, a 360 gradi, del territorio brindisino in tutta la sua bellezza. Continua fino al 30 settembre (con un’estensione anche in qualche giornata di autunno) la manifestazione Cittàperte (promossa dall’Azienda di Promozione Turistica di Brindisi) che dà la possibilità di poter visitare chiese e palazzi, castelli e dimore storiche, musei e siti archeologici, ad orari non stop, talvolta ad ingresso gratuito, visite guidate, fino ai vari appuntamenti con l’enogastronomia o a contatto con la natura.

La novità di quest’anno è che tutto sarà anche tecnologico. Lì dove sono presenti particolari simboli grafici, i viaggiatori avranno la possibilità di conoscere in maniera approfondita i tesori provinciali esistenti, scoprendo la realtà del passato.
Audioguide e videoguide si possono scaricare dal portale viaggiareinpuglia.it e utilizzare su semplici lettori mp3 o su ipod e lettori mp4 per capire anticipatamente cosa sarà possibile vedere o per farsi accompagnare durante la visita.
Inoltre, altra novità, vi è un app PugliaReality+, utilizzabile su iPhone e smartphone Android, per guardarsi attorno attraverso la telecamera, inquadrare e esplorare il territorio da visitare nelle vicinanze, individuare la presenza di siti interessanti e, se antichi e distrutti, come chiese e templi, ricostruirne l’aspetto originario del passato.
Con i tour virtuali si possono ricostruire antiche città romane, come Egnazia, visitare ville nobiliari, rintracciare i porti dei Messapi, oppure ottenere informazioni per temi, dalle spiagge all’artigianato.

Accanto alle innovazioni digitali, la kermesse, si presenta anche quest’anno con un ricco calendario di eventi, feste e aperture extra.

Il MAPRI (Museo Provinciale Archeologico Ribezzo, intitolato a Francesco Ribezzo, studioso di civiltà messapica), in Piazza Duomo a Brindisi, avrà aperture straordinarie fino al 29 settembre (info: 0831.56.55.01).

Gli appassionati di speleologia, possono esplorare le profondità delle Grotte Carsiche “Grotte di Montevicoli”, a Ceglie Messapica, (visite guidate fino al 30 settembre, a cura dei “Tre Trulli”. Info 0831.38.13.12). La parte visitabile comprende una grande sala ricca di stalattiti e stalagmiti e colonnati di dimensioni notevoli che sembrano reggere una volta tappezzata di concrezioni cristalline con drappeggi calcitici di colore alabastrino-latteo.

A Carovigno si entra a contatto con la natura incontaminata, nell’area Marina Protetta – Riserva Naturale dello Stato di Torre Guaceto (Raggiungibile dalla S.S. 379 Bari-Brindisi, uscita Serranova, a 15 Km a Nord di Brindisi). Itinerari naturalistici fra masserie, cripte rupestri, grotte ed oasi naturalistiche. E, allo stesso tempo, si potrà entrare al museo “Al Gawsit”: area archeologica, sala proiezione,sala degli acquari, area degli ambienti terrestri.

Cittàperte anche “per i bambini”, che possono partecipare attivamente a diverse iniziative create su misura per loro. Un esempio? A Brindisi, sempre fino al 30 settembre, potranno seguire un laboratorio di tecniche pittoriche ed artistiche. Due ore di ogni giovedì, con mostra conclusiva dei lavori realizzati (A cura del Centro “inChiostro”. Info 328.05.76.816).
La rassegna dà grande spazio anche all’enogastronomia ed include itinerari guidati per forni a legna e masserie didattiche, incontri e osterie, visite ai numerosi frantoi che offriranno la possibilità di apprezzare l’eccellenza dell’”oro verde” extravergine di Puglia, o alle aziende agrituristiche con degustazione dei prodotti a Km O, e alle diverse cantine del territorio (tra cui Cantina Due Palme, a Cellino San Marco, info: 0831.61.78.65).
A Fasano, ogni fine settimana, si può visitare il Museo dell’olio d’oliva (Contrada S.Angelo, 5, ad ingresso libero, dalle 17.30 alle 20. Info: 080.44.13.471).

Isa Grassano (giornalista free lance)
- Clic qui per saperne di più

fotoLA FESTA DELL'ARREDAMENTO E' SOLO A MOA CASA
Torna l’autunno e torna il consueto attesissimo appuntamento con MOA CASA, la grande festa di arredo e design che meglio interpreta i desideri degli italiani.
Nei 4 padiglioni della Nuova Fiera di Roma, dal 28 ottobre al 7 novembre, il pubblico sarà catturato dalla calda atmosfera fatta di design, arte, materiali pregiati, e innovazione. Un mix che ci fa sentire a Casa.
Il design è ormai vera e propria arte e si sposa perfettamente in ogni spazio arredato in stile classico.
A Moa Casa il design è trasversale: si potranno apprezzare pezzi unici di sedie, tavoli e poltrone firmati dai maggiori designer, ma anche tuffarsi nel design del futuro, fatto di materiali innovativi o da riciclo, realizzati da giovani architetti.
Il futuro entra anche in salotto e in camera da letto, con armadi a scomparsa realizzati in tessuto elaborato, e con poltrone che all’occorrenza si trasformano in letto o tavoli che si aprono, attraverso innovativi meccanismi studiati per semplificarci la vita in spazi magari meno ampi.
Per un arredamento che diventa sempre più personalizzato e rispecchia la personalità di chi lo vive, la scelta del dettaglio, delle linee e degli oggetti diventa fondamentale. E’ per questo che Moa Casa, attentissima alle richieste più esigenti, offre sempre ai propri visitatori le ultimissime tendenze in fatto di stile e design.

MOA CASA vi aspetta dal 28 al 7 novembre 2011 presso gli spazi espositivi della nuova Fiera di Roma!

fotoPUGLIA SUONA BENE AL PARCO DELLA MUSICA
La stagione della Fondazione Musica per Roma all’Auditorium Parco della Musica riparte con “La Puglia Suona Bene”, una festa lunga tre giorni dedicata ai ritmi e ai suoni provenienti dal tacco d’Italia realizzata in collaborazione con Puglia Sounds.

Terra di contaminazioni e punto di incontro delle più diverse influenze culturali, la Puglia ospita e promuove da anni molte tra le più ricche e innovative realtà musicali, da quelle ispirate al tradizionale repertorio della taranta a quelle legate alle tendenze contemporanee.
La cavea, adornata per l’occasione con un allestimento pensato ad hoc, con tanto di suggestive luminarie come per una festa di paese, ospiterà il meglio della scena pugliese.
Per tre serate, a prezzi veramente popolari, il pubblico sarà invitato a ballare e a partecipare a questa esplosione di suoni, luci e colori, lasciandosi coinvolgere nella sarabanda, insieme a Erica Mou, Radiodervish, Officina Zoè (8 settembre), Nidi d’Arac, Boom da bash, Salentini Generali - il progetto musicale di Andrea Mariano dei Negramaro con la partecipazione di ospiti speciali, tra i quali sorprendenti special guest vocali come  Don Rico, Terron Fabio, Nandu Popu dei Sud Sound System (9 settembre), Après La Classe, Mama Marjas (10 settembre).
Gran finale in Sala Santa Cecilia con il concerto di Caparezza, aperto dal giovane Antonello Papagni e K.I.D.

qundo: 8,9 e 10 settembre 2011
dove: Auditorium Parco della Musica (Roma)
costo: 5,00 euro a biglietto per ogni serata. Concerto di Caparezza in Sala santa Cecilia: 18,00 euro.

fotoUna grande festa a Roma per festeggiare l'arrivo del ghiaccio tutto l'anno
"Noice" vi invita all'apertura del primo NOICE PARK "parco del ghiaccio sintetico ecologico" della capitale, ideale per principianti di tutte le età ma, anche per i più esperti grazie all'altissimo grado di scivolosità.
Anche sotto il caldo sole di settembre, grazie alla sua particolare realizzazione in materiali ecocompatibili, non avrà necessità di corrente elettrica o altre forme di energia inquinanti e offrirà il massimo del divertimento in completa sicurezza e senza andare a disturbare l'equilibrio delicatissimo del nostro ecosistema.

quando:dal 1 settembre 2011 (tutti i giorni)
orario: dalle 16,00 alle 24,00
dove: Parco della Madonnetta AXA
indirizzo:: Via Molajoli, 68 - Roma
costo: 5,00 euro a persona per affitto pattini e mezz'ora di pattinata
informazioni a nome di FareFesta.net: 338.68.42.903 (Giuseppe Tessitore)
- Clic qui per saperne di più

fotoBUONE VACANZE... CI RITROVIAMO A SETTEMBRE
La redazione di FareFesta augura a tutti i suoi utenti, lettori e fans di trascorrere una piacevolissima vacanza.
Anche noi ci congediamo per qualche giorno dandoci appuntamento a settembre per una nuova stagione di feste ed eventi!

Nel frattempo iscrivetevi in tantissimi alla newsletter del portale e alla nostra pagina su Facebook: due canali preferenziali che vi permetteranno, a partire dalla riapertura della redazione, di essere sempre informati sulle feste più IN della capitale e sui modi e luoghi in cui festeggiare al meglio le vostre occasioni speciali!

A tutti voi un sincero augurio di buone ferie! Ci ritroviamo a settembre!

fotoLA GUIDA FAREFESTA IN REGALO AL CINEPORTO DI ROMA
Al CINEPORTO di Ponte Milvio a Roma il programma dei film, nell’anno del Centocinquantenario dell’Unità d’Italia, è più che mai attento ai fermenti del cinema italiano, quest’anno premiato anche al botteghino.
Accanto alle commedie di successo, verranno proposti a tutti coloro che parteciperanno alla manifestazione anche titoli importanti e imperdibili come "Noi credevamo" di Mario Martone, "Il gioiellino" di Andrea Molajoli, "20 sigarette" di Aureliano Amadei e "Vallanzasca – Gli angeli del male" di Michele Placido e soprattutto cinque film che non hanno avuto la visibilità che meritavano alla loro uscita in sala, tutte opere di giovani autori, che verranno proiettate nell’Area Multimediale ad ingresso gratuito.

Ricca anche l’offerta del grande cinema internazionale, con i grandi Autori americani come i fratelli Coen (Il Grinta), Woody Allen (Incontrerai l’uomo dei tuoi sogni), Clint Eastwood (Hereafter), il cinema spettacolare di Christopher Nolan (Inception), Neil Burger (Limitless) e Duncan Jones (Source Code) e i film che hanno trionfato all’ultima edizione degli Oscar ovvero "Il discorso del Re", "The Social Network", "The Fighter", "Il cigno nero" e "In un mondo migliore".

Ben rappresentato, come sempre, anche il cinema europeo, a cominciare da "Uomini di Dio" che, dopo aver spopolato al Festival di Cannes e al botteghino francese, ha raccolto molti consensi anche presso il nostro pubblico.

La redazione di FareFesta sarà presente ogni sera per regalare a coloro che ne faranno richiesta una copia gratuita della nostra Guida utile all'organizzazione di feste, eventi e serate di gala.

Clicca qui per informazioni sulla manifestazione e sul programma delle proiezioni.

fotoL'ISOLA DEL CINEMA AL CENTRO DI ROMA CON LA GUIDA FAREFESTA
Nelle calde serate dell'estate romana nulla è più rilassante che godere di un grande film coccolati dalla brezza fresca che si respira sull'Isola Tiberina, ribattezata per l'occasione L'ISOLA DEL CINEMA.
La redazione di FareFesta lo sa bene ed è per questo che vi aspetta ogni sera lieta di omaggiarvi di una copia della propria guida
Insieme a voi vivremo un programma fitto di appuntamenti culturali previsto fino alla fine di agosto in uno dei luoghi più suggestivi della capitale.

Promuovere il Cinema Italiano è il primo obiettivo de L'Isola del Cinema, realizzato attraverso la scelta di pellicole di qualità inserite in quattro sezioni: Nuovo Cinema Italiano, volto a promuovere i nuovi talenti e le opere prime; Ciak d'Italia, dedicato agli autori già affermati della cinematografia italiana; i Grandi Classici del Cinema Italiano un ciclo di incontri e approfondimenti in cui la Settima Arte è la chiave di lettura dei Centocinquant'anni dell'Unità d'Italia e Italiani da Oscar, un inedito percorso conoscitivo e critico che consente di scoprire un nuovo modo di guardare, leggere ed analizzare in varie fasi i 12 film vincitori del massimo riconoscimento internazionale come miglior film straniero.

Il cinema internazionale sarà presente nella seconda Edizione del Festival Isola Mondo volto alla promozione, diffusione e fruizione di opere internazionali mai distribuite in Italia, per incentivare il territorio della Capitale come location d'eccezione, luogo di incontro tra professionisti della cinematografia mondiale. Realizzato con il supporto di Ambasciate, Istituti di Cultura e produzioni cinematografiche estere, si presenteranno anteprime e opere inedite di autori provenienti da tutto il mondo. Inoltre sono in via di definizione contatti con le Ambasciate, gli Istituti di Cultura e le Produzioni cinematografiche estere di: Brasile, Cile, Cina, Giappone, Indonesia, Norvegia, Polonia e Venezuela.

Da sottolineare l'iniziativa Lezioni di Cinema che vuole offrire ai giovani la possibilità di orientarsi tra le professioni del mondo del cinema grazie a laboratori, seminari, workshop e incontri con Autori.

Clicca qui per informazioni sulla manifestazione e sul programma delle proiezioni.

fotoESTATE ROMANA 2011
Sono 161 gli appuntamenti di questa 34° edizione dell’Estate Romana, promossa dall’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico di Roma Capitale. Una ricca offerta culturale e di intrattenimento per i cittadini romani e per i turisti che durerà quasi 100 giorni coinvolgendo l’intera area cittadina, dal centro alle zone periferiche, confermando Roma all’altezza di una grande capitale europea.

L’edizione 2011 rappresenta la punta d’eccellenza degli eventi culturali organizzati dall’Amministrazione Comunale. Tra le novità di quest’anno, l’apertura serale tutti i sabati, dalle 20 all’1 (ultimo ingresso ore 24), di 19 musei.

Per la prima volta, le piazze della movida capitolina si trasformano in luoghi della cultura, veri e propri palcoscenici “sotto le stelle” con esibizioni letterarie, teatrali e musicali come ad esempio: Summer Tales a Campo dei Fiori e Pigneto dal 6 al 27 luglio e San Lorenzo in Piazza dal 1 luglio al 31 ottobre.

Grandissima attenzione è rivolta alle proposte che celebrano i 150 anni dell’Unità d’Italia e dei valori ad essa connessi. Tante le iniziative dei giovani artisti, quelle che valorizzano, oltre i luoghi simbolo, tutte le zone della città e quelle che coinvolgono anche le case di cura, gli ospedali e le carceri.

Molti gli eventi che saranno rappresentati nell’affollatissimo cartellone di spettacoli dell’Estate Romana, in programma fino al 30 settembre. Le iniziative toccano diversi ambiti artistici e culturali: cinema, danza, libri, musica, teatro, senza dimenticare gli intrattenimenti per i più piccoli.

Sono raddoppiate le manifestazioni che coinvolgono le periferie, presenti con almeno 20 iniziative. Oltre l’80% degli appuntamenti vede come protagonisti i giovani, mentre il 40% dell’Estate Romana sarà caratterizzato da eventi che avranno come tematica principale il 150° Anniversario dell’Unità d’Italia e la sua identità culturale.
Da segnalare il progetto del Teatro Villa Pamphilj che presenta un ricco cartellone a partire dal 23 giugno: musica, danza, spettacoli teatrali per adulti e ragazzi per oltre un mese a Villa Pamphilj nell’area antistante la Casa dei Teatri.

Saranno toccate zone della città come il Laurentino 38 con Groundscape - Fotografie di Stefano Cioffi in programma fino al 24 luglio, o il quartiere Appio con la rassegna musicale Festival dell’Euromediterraneo al Parco Archeologico dell’Appia Antica dal 21 al 30 giugno. Altro evento importante ed innovativo sarà W...iale della Cultura 150 che porta lo spettacolo nelle stazioni metropolitane di Monti Tiburtini, Pietralata, S. Maria del Soccorso e Rebibbia. La musica sarà protagonista alle Capannelle con Rock in Roma mentre la danza si esibirà al Parco Regionale di Aguzzano sull’Appia con Social Street Art.

Altra grande novità di quest’anno è che l’Estate Romana tocca i luoghi del disagio sociale con alcune iniziative: Simone Cristicchi protagonista per Pensieri Musicali alla Clinica S. Alessandro, Stelle nel Buio in programma il 2 luglio presso l’Auditorium Mutilati ed Invalidi di Guerra a P.zza Adriana o l’evento musicale A Roma È Sempre Primavera che si terrà nel carcere di Rebibbia dal 1 agosto al 1 settembre. Anche il Gay Village offrirà un palcoscenico, il 15 luglio al Parco del Ninfeo all’EUR, per lo spettacolo musicale Mediterraneo realizzato dalla compagnia Stabile Assai del carcere di Rebibbia.

Tra le iniziative che si ispirano al tema dell’identità culturale: il CineRisorgimento con proiezioni in diversi quartieri di Roma, NonsoloMameli dal 19 al 23 luglio, l’8ttavo Risorgimento che allieterà le notti di Tor Bella Monaca e Colle Prenestino.

A Villa Pamphilj doppio appuntamento: il Gran Galà lirico per i 150 anni al Teatro Villa Pamphilj il 18 luglio e, per i più piccoli, 150 la gallina canta all’Arco dei Quattro Venti.

Confermate anche quest’estate le manifestazioni istituzionali come il Globe Theatre a Villa Borghese dal 1 luglio al 18 settembre, il Teatro dell’Opera a Caracalla dal 2 luglio al 10 agosto e I giardini di luglio dell’Accademia Filarmonica Romana dal 28 giugno al 10 luglio.

Un ricco cartellone di mostre ed eventi è in programma presso la Casa dei Teatri, la Casa delle Letterature, la Casa della Memoria, la Sala Santa Rita, la Casa del Cinema e la Casa del Jazz a cui si affianca il ricco calendario delle Biblioteche di Roma.

Sempre protagoniste le rassegne che negli anni passati hanno rappresentato l’ossatura dell’Estate Romana: La Città in Tasca dedicata ai bambini, gli appuntamenti con la musica di Festa Europea della Musica, Roma Incontra il Mondo a Villa Ada, I Concerti nel Parco a Villa Pamphilj, le sere d’estate All’Ombra del Colosseo, le arti di Invito alla Danza e I Solisti del Teatro ai Giardini della Filarmonica.

Il jazz triplicherà la sua offerta con gli appuntamenti alla Casa del Jazz a Piramide, con la programmazione di Luglio Suona Bene all’Auditorium Parco della Musica e la qualità di Villa Celimontana che quest’anno si aprirà anche al teatro.

Da segnalare i grandi eventi musicali che vedranno protagonisti artisti come Jovanotti allo Stadio Olimpico l’8 e 9 luglio.

Oltre alle confermate rassegne cinematografiche proposte da Il Cinema attraverso i Grandi Festival, Cineporto a Ponte Milvio e Isola del Cinema sull’Isola Tiberina, si aggiunge quest’anno anche l’offerta dell’Arcipelago - Festival Internazionale di Cortometraggi e Nuove Immagini ed, infine, Le Arene di Roma e Dintorni che porterà il cinema nei cortili e nelle scuole di Cinecittà, Monteverde, Garbatella, Trastevere e Villa Lais al Tuscolano.

All’interno dell’Estate Romana troveranno spazio anche eventi come La Girandola di Castel Sant’Angelo - mercoledì 29 giugno dalle ore 22.00 - un fantasmagorico spettacolo di fuochi d’artificio che andrà in scena in occasione della Festa dei SS Pietro e Paolo.
- Clic qui per saperne di più

fotoDIVENTA WEDDING PLANNER E COMINCIA A LAVORARE SUBITO NEL SETTORE MATRIMONIALE
Partecipa al CORSO professionale di WEDDING PLANNER (livello base) previsto a Roma il 15, 16 e 17 ottobre 2011 e organizzato da un'azienda leader nel settore matrimoniale: VIVAGLISPOSI.

Il Wedding Planner è il regista del matrimonio. In accordo con gusti ed esigenze degli sposi, crea l’idea unica per personalizzare l’evento, lo pianifica e lo realizza nel rispetto del budget, lo gestisce durante il grande giorno curandone i particolari con speciale devozione. Il
Wedding Planner è anche il consigliere di fiducia degli sposi, il loro punto di riferimento al quale rivolgersi per tutto ciò che riguarda la complessa organizzazione delle nozze. Un corso utile ed efficace proposto da VivaGliSposi, la prima Guida all’organizzazione delle nozze nel Lazio da oltre 15 anni.

Obiettivi del corso Wedding Planner "base"
- Acquisire le conoscenze teoriche che fanno del
Wedding Planner un professionista qualificato e competente
- Acquisire gli elementi tecnici e operativi di base per ideare, pianificare e realizzare praticamente l’evento matrimonio e per gestirlo nel giorno delle nozze

Destinatari del corso Wedding Planner "base"
Coloro che desiderano operare a livello esecutivo nell’organizzazione di matrimoni:
- chi intende aprire un’attività di Wedding Planner
- l’organizzatore di eventi che intende specializzarsi in organizzazione matrimoni
- collaboratori e dipendenti di aziende che operano nell’ambito organizzazione 
  eventi
- l’operatore che svolge un’attività nel settore (abiti da sposa, bomboniere, addobbi, viaggi di nozze etc.) e vuole offrire un servizio in più ai suoi clienti
- il corso è molto richiesto anche dalle future spose che desiderano organizzare il proprio matrimonio e da studentesse e casalinghe che intendono collaborare con agenzie e operatori delle nozze compatibilmente con i loro impegni

Sede del corso
Hotel Cascina Palace - Via A. Benigni, 7 - Roma
La sede definitiva verrà confermata agli iscritti tre giorni prima del corso.

Per richiedere il programma e altre informazioni sulla partecipazione (quota investimento etc.): tel. 06.82.70.219 oppure invia una email all'indirizzo: vivaglisposi@vivaglisposi.it specificando nome e cognome, eventuale azienda e recapito telefonico.
- Clic qui per saperne di più

fotoA SANT'ORESTE PER LA FESTA DEL TRATTORE
Sabato 30 e Domenica 31 luglio 2011, in Località Pantano a Sant’Oreste (Rm), non perdete la 1° FESTA DEL TRATTORE.
A partire dalle 10,30 del mattino e fino a tarda sera un fitto programma di eventi vi permetterà di trascorrere la giornata tra divertimento, cultura e sapori tipici locali.

Il sabato, dopo il raduno dei trattori partecipanti e la distribuzione dei gadget, la festa potrà cominciare con la sfilata, nelle vie del paese, dei trattori iscritti.
L’apertura degli stand gastronomici precederà l’inizio della gara di tiro alla fune fra trattori e la relativa premiazione. La giornata si concluderà poi con tanta musica e divertenti momenti.

Domenica, le gare continueranno così come i festeggiamenti iniziando alle ore 11,00 con la prima fase della Gara Gimkana. L’apertura degli stand gastronomici è prevista per le ore 12,30, poco prima della seconda fase della Gara Gimkana.
Alle ore 17,00 non perdete lo spettacolo offerto dalla Prova del traino di un camion in salita con un carico di 400 qli. Infine, dopo la premiazione e il tempo da dedicare alla degustazione di prodotti tipici locali, a farla da padrona tornerà la musica con Willi e Paoletto ed il loro tour tra canzoni e poesie in dialetto sant’orestese “emo vistu l’abbatuòzzu!" 

quando: sabato 30 e domenica 31 luglio 2011
dove: Sant'Oreste (Loc. Pantano)
costo: evento gratuito
info a nome di FareFesta.net: 333.14.82.397

fotoFERRARA BALLOONS FESTIVAL 2011
Dal 9 al 18 settembre, anticipato di una settimana rispetto alle precedenti edizioni, ritorna a Ferrara il FERRARA BALLOONS FESTIVAL, vera e propria festa internazionale delle mongolfiere.
Tra le novità di quest’anno: un weekend dedicato al modellismo, un’area espositiva per chi ha il pollice verde, il concorso fotografico a tema, il night glow anche la domenica e una mega mongolfiera da 20 posti!

Ogni giorno voleranno nel cielo di Ferrara decine di palloni dalle forme tradizionali a quelle più strane. Si ricordano, tra le forme dello scorso anno: una famiglia di canguri, Action Man, un pagliaccio, una bottiglia di Jägermeister, il logo dell’Asto n Martin e un tigrotto.
Tutti potranno provare l’emozione del cielo prenotando il volo libero sopra la città di Ferrara o il volo vincolato all'interno del parco con il pallone aerostatico che si alza di circa 30 metri offrendo lo spettacolo del Festival dall'alto.
Tra i momenti più suggestivi, alle ore 21, nei due sabati e da quest’anno anche nelle due domeniche, il Night Glow, lo spettacolo unico ed emozionante delle mongolfiere illuminate a ritmo di musica.

Il Festival sarà anche molto altro: possibilità di fare shopping tra un centinaio di stand nel parco, di gustare specialità gastronomiche e di fare tanto sport che si pone come uno dei cuori pulsanti del Ferrara Balloons Festival 2011.
Il Villaggio dello sport sarà pronto ad accogliere tutti i visitatori che vorranno partecipare a lezioni dimostrative oppure semplicemente godersi lo spettacolo delle esibizioni di oltre 20 discipline sportive.

quando: dal 9 al 18 settembre
dove: Ferrara
costo: ingresso libero dal lun al ven; 3,00 euro a persona il sab e la dom
infoline: 049.98.32.150
- Clic qui per saperne di più

fotoSYMPHONICITY, IL TOUR MONDIALE DI STING, ALLL'AUDITORIUM DI ROMA
Il tour mondiale Symphonicity di Sting farà tappa al Parco della Musica di Roma in occasione della manifestazione Luglio suona bene.
A sette mesi di distanza dall’ultimo concerto in
Auditorium, Sting eseguirà i suoi più grandi successi riproposti con arrangiamento sinfonico.
I suoi brani più famosi, scelti all’interno di una lunga e illustre carriera (numerosi dischi di platino, un incredibile numero di canzoni che hanno raggiunto il top delle classifiche mondiali, innumerevoli premi e riconoscimenti, la sbalorditiva cifra di quasi 100 milioni di dischi venduti in tutto il mondo) sono stati reinterpretati in chiave sinfonica con gli strumenti orchestrali di Jorge Calandrelli, David Hartley, Michel Legrand, Rob Mathes, Vince Mendoza, Steven Mercurio, Bill Ross, Robert Sadin, e Nicola Tescari.

La scaletta comprenderà pezzi storici dei Police tra cui “Every Little Thing She Does Is Magic”, “Roxanne”, “Next To You” e “Every Breath You Take,” oltre naturalmente ai brani più famosi della sua carriera da solista, come “Englishman in New York,” “Fragile,” “Russians,” “If I Ever Lose My Faith in You,” “Fields Of Gold,” e “Desert Rose.
Sting sarà inoltre accompagnato da un gruppo di grandi musicisti, tra cui Dominic Miller (chitarrista di Sting da lungo tempo), Rhani Krija (percussionista multi-genere di Sting da diverso tempo), Jo Lawry (alla voce) e Ira Coleman (al basso).

La prima avventura discografica di
Sting nel mondo della musica classica è stata con l’album di successo “Songs from the Labyrinth”, un’interpretazione con liuto della musica del compositore del Sedicesimo secolo John Dowland, pubblicato dalla Deutsche Grammophon nel 2006 e presentato al Parco della Musica. Dopo aver terminato il tour mondiale che ha segnato l’attesissima reunion dei Police, Sting è tornato a dedicarsi alla sua grande passione per la mescolanza di generi musicali con la pubblicazione nel 2009 di “If… On A Winter's Night...”, debuttato al numero 1 della classifica classica di Billboard.
Come solista e membro dei Police,
Sting ha ricevuto sedici Grammy, due Brit, un Golden Globe, un Emmy, tre nomination agli Oscar, il Century Award assegnato dalla rivista Billboard, e la nomina di Person of the Year da MusiCares nel 2004.
E’ inoltre incluso sia nella Rock and Roll Hall of Fame che nella Songwriters Hall of Fame.

In occasione del tour mondiale è stato recentemente pubblicato il CD/DVD dal vivo, Live in Berlin, featuring the Royal Philharmonic Concert Orchestra, conducted by Steven Mercurio
.
Questa raccolta esclusiva contiene materiale inedito e molti dei suoi brani più famosi, come “Roxanne,” “Every Little Thing She Does Is Magic,” “King Of Pain,” “Fields Of Gold,” e molti altri, tutti riproposti in chiave sinfonica. Con la partecipazione speciale di Branford Marsalis in alcuni dei pezzi contenuti dell’album, questo live è la quintessenza di Symphonicity.

quando: sabato 30 luglio 2011
orario: ore 21,00
dove: Cavea dell'Auditorium Parco della musica di Roma 
info e prenotazioni a nome di
FareFesta.net06.80241281

fotoLA FESTA DEL VINO E' A ROMA DAL 3 AL 18 GIUGNO 2011
10.000 metri quadri per l’ottava edizione di VINÒFORUM, a Roma dal 3 al 18 giugno 2011 nello spazio dei giardini compresi tra il Lungotevere Maresciallo Diaz e Viale del Ministero degli Affari Esteri, a pochi metri da Ponte Milvio.
E’ Il vino, il protagonista assoluto di Vinòforum, una manifestazione che accoglie ogni anno un gran numero di appassionati e che ha visto crescere costantemente nel tempo l’interesse e il consenso dei media e del pubblico.
Con la formula consolidata che prevede nell’acquisto del biglietto il calice da degustazione, è possibile svolgere un itinerario di gusto attraverso le molteplici espressioni della produzione vinicola italiana ed internazionale.
Anche per questa edizione è previsto un calendario di degustazioni, affidato ad esperti del settore con l’obiettivo di creare appuntamenti ad alto contenuto “enologico”.
Carattere, eleganza ed esclusività saranno i plus per “Le Eccellenze”, eventi speciali dedicati ai palati più preparati, dove interverranno ospiti internazionali. Protagonisti la Borgogna con i vini della Maison Joseph Drouhin ed i grandi vini bianchi della Loira, presente anche l’essenza del vino australiano con Penfolds.
Si riconfema anche il mondo dei Vignerons con Primovino, ad abbracciare la fascia di coloro che preferiscono sempre e comunque il “naturale”, e lo spazio Enoteche con la presenza delle maggiori enoteche di Roma e del Lazio.
Inoltre, si rinnova anche quest’anno l’appuntamento dell’Associazione Italiana dei Sommelier Roma, con gli Incontri di Degustazione dei Grandi Vini d’Italia e del Mondo che saranno realizzati tutti i giorni dalle 21,30 alle 22,30 presso la Sala di Degustazione dello stand AIS Roma.
Numerosi gli incontri con accesso su prenotazione in collaborazione con Athenaeum - L’Ateneo dei Sapori per degustazioni, corsi e seminari tenuti da noti esperti del settore per divulgare le produzioni enogastronomiche tipiche del territorio.
Dopo il successo dello scorso anno non poteva certo mancare la buona musica, rigorosamente dal vivo, che accompagnerà il pubblico durante la permanenza all’interno del villaggio.
Parte quindi la terza edizione del Vinòforum Jazz Festival la rassegna di musica jazz e non solo, che ospita i migliori artisti del panorama nazionale.
Vinòforum si afferma quindi come un vero e proprio brand che sostiene e promuove l’enogastronomia; un marchio di qualità che Emiliano De Venuti, ideatore di Vinòforum, nel corso degli anni ha contribuito a far crescere: un brand che guarda al futuro, studia le nuove tendenze e sviluppa iniziative e attività rivolte a chi produce, chi vende e chi consuma.
L'ottica d'avanguardia di Vinòforum è quella si supportare le attività di marketing delle aziende in un contesto dinamico che permette una migliore promozione dei prodotti.
Vanno a crearsi quindi le condizioni per cui l'ospite specializzato, ristoratore, enotecario o commerciante in genere, sia stimolato a frequentare il Villaggio perchè diverso dagli appuntamenti classici che riguardano il mondo del vino.
A Vinòforum, il vino di qualità si avvicina al consumatore finale superando i preconcetti tipici di un mercato troppo spesso teso verso un pubblico ristretto e di casta.
- Clic qui per saperne di più

fotoI "COLORI" TRA ARTE DI FARE FESTA E CULTURA DELLA FESTA EVENTO
Un anno ricco di possibilità questo 2011 e la Redazione di FAREFESTA lo celebra con il tema dei “colori” in segno di vitalità e buon auspicio.

Tutti noi, a un certo punto della vita, scopriamo i colori e i loro benèfici influssi. Ci facciamo rassicurare dai toni del rosso ed emozionare dall’arancione, ci sentiamo rinvigoriti dal giallo e aperti alla benevolenza con le nuance del verde, l’azzurro ci invoglia a comunicare con l’esterno e il blu ci immerge nella contemplazione più profonda, mentre le tonalità violette ci uniscono agli altri partecipanti nell’esultanza generale.

Così la festa diventa un momento significativo e irripetibile, allegro ma anche commemorativo, giocoso ma anche emozionante... comunque un momento importante per sentirsi unici e vitali e, allo stesso tempo, parte della collettività.

La Guida FAREFESTA continua quindi la sua missione, offrendo ai lettori il meglio dell’organizzazione che diventa vera “arte di fare festa” se motivata da un fine utile e realizzata con cura minuziosa. Tradizioni, antichi rituali, usi e costumi si intrecciano con metodi e idee per festeggiare, dando vita alla “cultura della festa-evento” di cui la Guida FAREFESTA è prima portavoce e fautrice.

Editoriale tratto dalla Guida FAREFESTA n.5 (anno 2011) – Roma e Lazio – in edicola

fotoLA FESTA DELLA SOLIDARIETA' DI ROMA SI CHIAMA "DERBY DEL CUORE"
La solidarietà scende di nuovo in campo a Roma con il più classico degli appuntamenti: il DERBY DEL CUORE.
Organizzato allo Stadio Olimpico il giorno 30 maggio 2011, l'occasione, adatta ai grandi come ai bambini, sarà un ottimo modo per trascorrere piacevolmente l'ultima serata del mese facendo nel contempo un gesto utile alle tante associazioni che beneficeranno degli incassi di tale evento.
Tra queste, ci piace evidenziarne una in particolare, la FIE - Fonadazione Italiana Endometriosi, che da anni si impegna nella ricerca e nella divulgazione di notizie relative alla malattia endometriosica. Una patologia femminile altamente invalidante di cui soffrono oltre tre milioni di donne solo in Italia.
Dopo lo spettacolo dedicato ai festeggiamenti per il 150° dell'unità d'Italia, in campo scenderanno attori, cantanti e personaggi famosi del mondo dello spettacolo divisi in due squadre, Roma e Lazio, che si fronteggeranno per 90 minuti sul prato verde dello Stadio Olimpico di Roma.
L'appuntamento è per il 30 maggio 2011 alle ore 20.30.
Non mancate perché la solidarietà non è un mondo a parte, ma è parte del mondo! 

quando: 30 maggio 2011
orario: 20,30
dove: Stadio Olimpico di Roma
costo: 7,00 euro (curva distinti e tribuna Tevere), 15,00 euro (tribuna centrale), 20,00 (tribuna d'onore)
infoline: 342.07.76.509 - 349.41.46.982 

foto2011: LA FESTA DELLA FESTA DELLE DONNE
Quest'oggi la festa delle donne non sarà come tutte le altre dei passati anni. Si festeggiano infatti proprio nel 2011 i 100 anni dall'istituzione di questa festa internazionale.
E così, a festeggiare, non saranno solo le nostre mogli, mamme, o ragazze ma anche l'intero Parlamento europeo, che ha organizzato per oggi a Strasburgo un seminario dedicato alla leadership femminile.
Malgrado tutto però, c'è qualcuno che non concorda affatto sulla scelta del 1911 come anno di inizio delle celebrazioni. Molti infatti, hanno già festeggiato il centenario nel 2008, perché prendono come riferimento quanto avvenne in una fabbrica tessile di New York, dove un numero rimasto incerto di operaie (tra le 29 e le 129) rimase ucciso in un incendio, in conseguenza del fatto che i proprietari avevano sigillato le porte per impedire agli operai, in maggioranza donne, di allontanarsi dal lavoro.
Secondo alcune fonti però, anche questo episodio sarebbe avvenuto nel 1911 e non nel 1908.
In ogni caso, riguardo la storicità di questa festa quel che è certo è che nel 1910, durante il congresso dell'Internazionale socialista a Copenaghen, Clara Zetkin, figura di prestigio del Partito Socialista Tedesco, direttrice della rivista L'Uguaglianza e grande mediatrice politica, accolse il progetto della delegazione americana per ricordare la morte delle operaie nell'incendio e propose di lanciare un'unica grande giornata internazionale incentrata sul voto alle donne, quella che oggi conosciamo come la Festa delle donne!

Fonte: Ansa.it

fotoFAREFESTA TRA COLORI E VALORI
Colori fa rima con valori e quest’anno più che mai la Guida FareFesta, già distribuita nelle migliori edicole di Roma e provincia e acquistabile on line all’indirizzo sul nostro portale, vuole dimostrarlo.

Tutta incentrata sul mondo dei colori FareFesta infatti, non dimentica quanto siano fondamentali per la buona riuscita di un evento i valori della condivisione, dell’amicizia e certamente dell’amore.
Ecco quindi che, arrivata alla sua quinta edizione, la Guida FareFesta con le sue pagine ricche di consigli ma anche di interviste a personaggi noti dello spettacolo, si propone come strumento indispensabile sia per i privati sia per gli operatori del settore.
Sfogliandola vi troverete immersi in un mondo sempre attento alle novità e alle ultime tendenze nel campo dell’organizzazione di eventi potendo così conoscere, valutare e scegliere: location, catering, fiorai, animatori, musicisti, dj, specialisti degli allestimenti e fotografi capaci di rendere la vostra festa un momento davvero unico e irripetibile.

fotoMANTOVA, LA PIU' ROMANTICA DEL MONDO
“Mantova, la più romantica del mondo”. Così la città lombarda veniva definita dallo scrittore inglese contemporaneo, Aldous Huxley (1894-1963), e non a torto.
Ad affascinare il narratore e saggista furono la surreale patina del tempo che avvolge i monumenti, i canneti lungo il mincio, la nebbia che nelle serate invernali, circonda ogni strada e piazza velandone i contorni di un'umidità infinitamente sentimentale.
Ancora oggi, la patria dei Gonzaga, esaltata dal recente prestigio Unesco (luglio 2008), suscita intense emozioni, le stesse che hanno ispirato scrittori e poeti, tanto che diventa una meta ideale per trascorrere il fine settimana di San Valentino.
Un viaggio “nelle pieghe dell’amore”, fatto di tappe a tema e soste in angoli permeati dal fascino della storia, in una cornice indimenticabile. E tutto inizia sin dall’arrivo, dall’entrata medievale del ponte di San Giorgio, nella parte a nord, con uno skyline incantevole. Dinnanzi agli occhi si apre lo scenario del Castello di San Giorgio, un bastione fortificato del Palazzo Ducale, come sospeso su una nuvola, punto di confluenza delle vie che costeggiano i tre laghi (Superiore, Inferiore e di Mezzo).
Ci si può concedere una passeggiata mano nella mano, ammirando i bagliori del lago o tra le numerose stradine che William Shakespeare, nella sua opera più famosa “Romeo e Giulietta” fece percorrere da Romeo in cerca del veleno. Proprio qui, infatti, Romeo sempre più innamorato, riceve la visita di Baldassarre, suo servo, che gli annuncia la morte di Giulietta. Ora ha soltanto un pensiero: procurarsi del veleno, ritornare a Verona e morire accanto alla sua amata. E sembra quasi di vederlo correre trafelato, in contrasto con la calma dell’acqua.
Poi una visita è d’obbligo alla “Camera degli Sposi”, capolavoro di Andrea Mantegna all’interno di Palazzo Ducale, in piazza Sordello, tanto maestoso, con trentaquattro mila metri quadri e oltre cinquecento stanze, da sembrare una metropoli. E si rimane rapiti dall’“occhio di cielo”, al centro del soffitto, popolato, da figure festose, da sorridenti fanciulle, un uomo di colore, un pavone blu e una pianta d’arancia. E tutto intorno una ricchezza d’oro e di colori degli affreschi, da dare l’impressione di trovarsi in uno scrigno prezioso e irreale.
E sono numerose le altre opere d’arte che hanno per tema, o per effetto, l’amore. A Palazzo Te, progettato da Giulio Romano e residenza estiva dei Gonzaga, la Sala da non perdere è quella di “Amore e Psiche”, la cui decorazione è interamente volta a celebrare l’unione del marchese Federico e di Isabella Boschetti, attraverso la sensuale vicenda mitologica narrata da Apuleio, nell’Asino d’Oro, in vortice di colori, divinità, fauni, satiri e putti. Il tema centrale è appunto Amore, una divinità “mostruosa”, il più potente tra tutti gli dei, temuto dallo stesso Giove, al quale nessuno può sottrarsi.
Nelle lunette trovano posto, narrate in senso inverso, le vicende della disperazione e dell'espiazione di Psiche, fino al lieto fine, con le nozze celebrate nel riquadro centrale. Sulle pareti, inoltre, viene sviluppato e amplificato il tema erotico con altri amori mitologici: Venere e Marte al bagno, Marte caccia Adone dal talamo di Venere, Bacco e Arianna, Polifemo con Aci e Galatea, Giove e Olimpia.
E perchè poi non regalarsi una serata a teatro, nel piccolo ma scenografico Teatro Scientifico del Bibiena, una vera chicca, capolavoro di architettura. C’è da rimanere entusiasti per la ricchezza delle decorazioni tardo barocche, come successe al padre di Mozart che in una epistola alla moglie così scrisse: «Vorrei che tu avessi visto il Teatrino di questa Accademia. In vita mia non ho mai visto nulla, nel suo genere, di più bello».
Infine la strada della seduzione porta fino a tavola, tra tortelli di zucca e agnoli in brodo, salumi e torta sbrisolona e alzando i calici con un Lambrusco Mantovano DOC. Secondo una ricerca, la combinazione di varie relazioni sensoriali, la soddisfazione visuale alla vista di cibi appetitosi, la stimolazione olfattiva dei loro piacevoli odori, generano uno stato di euforia generale ed hanno ancora più potere dei cibi più propriamente afrodisiaci. Qualunque piatto si scelga, sarà pertanto un “incontro di passione”.
Isa Grassano - 11/01/2011
- Clic qui per saperne di più

fotoPOP LOVE: L'AMORE SECONDO POMMERY
Per una serata speciale come quella del 14 febbraio, festa degli innamorati, ci vuole uno Champagne speciale. Per questo la storica Maison francese Pommery ha creato un'etichetta che celebrasse l'amore: Pommery Pop Love.
Pop Love è un blend di Pinot Meunier, Pinot Noir e Chardonnay dal colore oro pallido e dal profumo fresco, vivace e intrigante. Ha un gusto equilibrato nelle note fruttate.
La preziosa bottiglia nel formato Jéroboam è decorata a mano con un originale disegno dedicato a tutte le coppie innamorate. 

fotoNATALE DI... VINO
Le tavole delle feste rilanciano il vino "made in Italy". Durante i pranzi e le cene delle festività si stapperanno, infatti, più di 85 milioni di bottiglie, oltre il 95 per cento di produzione nazionale.
Lo afferma la Cia-Confederazione italiana agricoltori nel sottolineare che si tratta di una salutare "boccata d'ossigeno" per un settore condizionato ancora da molti problemi, con una flessione dei consumi domestici, sia in volume sia in valore, che ha caratterizzato l'andamento di quest'anno. Secondo la Cia, nelle due settimane di festa che vanno dal 24 dicembre al 6 gennaio si dovrebbe registrare un incremento delle vendite di circa il 2 per cento rispetto all'analogo periodo dello scorso anno.

Fonte: Ansa 

fotoLA CURA ASTRALE
Le feste natalizie si avvicinano e con esse l'arrivo del nuovo anno. Ma come sarà il 2011?

C'è chi dice che gli anni dispari siano i migliori e chi invece sostiene il contrario. Per dissipare ogni dubbio in merito a questo argomento, da qualche giorno è possibile acquistare nelle librerie, e on line, un libro che affronta segno per segno, anzi, ascendente per ascendente, le previsioni astrologiche del nuovo anno.

LA CURA ASTRALE di Gioia Oddi, edito Progetto Idea Communication, si propone come guida per accrescere il proprio potenziale nei vari ambiti della vita e prendere sempre la decisione giusta.
Previsioni astrologiche per il 2011 da consultare in ogni momento dell'anno per disporre di tanti consigli utili.
Un libro che offre un sostegno per attuare un percorso di vita autentico, avviandosi verso le decisioni e le scelte che sono in armonia con la propria natura.
L'astrologia in questa sede non intende esprimere un messaggio categorico, né sostenere il concetto di destino da subire passivamente per motivi pressoché ignoti.
Essa diventa invece uno strumento per interpretare gli eventi come dei segnali e interagire con essi in maniera ottimale. In questa prospettiva le previsioni astrologiche aiutano l'individuo a riconoscere le sue potenzialità per accrescerle e indirizzarle verso ciò che desidera.

Per acquistare on-line il libro di Gioia Oddi potete cliccare qui
- Clic qui per saperne di più

fotoIL BURELSQUE A ROMA GRAZIE AL MICCA CLUB
Per la prima volta il burlesque conquista il palcoscenico di un grande teatro italiano, l'Olimpico di Roma, e lo fa grazie alla collaborazione di uno dei più famosi locali della capitale: il MICCA CLUB.
Dal 29 novembre al 5 dicembre 2010 andrà infatti in scena "La Dolce Diva Burlesque Show", una commedia musicale, nata come omaggio alle notti romane di via Veneto e che fa dell'arte dello spogliarsi il suo piatto forte.
La storia si svolge al Gatto Nero, locale della via Veneto del 1958, dove Greg, cantante freddo alla Bogart di Casablanca, intrattiene il pubblico cantando Sinatra e Dean Martin con la Ials Jazz Big Band, senza lesinare qualche battutina d'attualità, ad esempio contro la legge Merlin.
Diva di quelle notti folli è la sublime Miss Dirty Martini, (che per l'occasione ha costruito due numeri inediti), insieme a Luna Rosa (artista londinese di un burlesque più colorato e sudamericano) e la giovane Lucrezia Chiffon (Lydia Giordano), ragazza di provincia che sogna il successo e fa innamorare sia Greg che il cameriere Guido.
Sviluppi inaspettati e la sicurezza di assistere ad uno spettacolo unico nel suo genere fanno di questa prossima messa in scena teatrale un evento capace di sconvolgere e stregare l'intera capitale.

Fonte: ANSA

fotoSELEZIONI ORGANICO BLUE TEAM
In questo periodo di "crisi apparente" la gente è molto più attenta a spendere, soprattutto nel nostro settore.
Tuttavia, è anche molto attenta alla qualità essendo risaputo che in Europa gli Italiani sono tra i più attenti al rapporto qualità/prezzo.
Risparmiare si, ma sempre puntando al meglio possibile.
Ed è qui che entriamo in gioco noi di BLUE TEAM ponendoci da sempre come un agenzia di animazione tra le più competitive sia per quel che riguarda i prezzi che per quel che riguarda la qualità del prodotto offerto.
Per far fronte alla crescita di richiesta si aprono le porte per nuovi elementi nei settori:
ANIMAZIONE BAMBINI; ANIMAZIONE ADULTI; DJs; CANTANTI e ARTISTI VARI.
L'evento è rivolto a tutti coloro i quali non hanno mai fatto dj o animazione ma a cui piacerebbe approcciare questo mondo e ovviamente a tutti coloro i quali già fanno dj o animazione e vogliono conoscere una nuova realtà ed eventualmente iniziare a collaborare con noi!
Per chi approccia questo mondo per la prima volta c'è la possibilità di fare affiancamenti facoltativi e retribuiti!!!
Quella che si propone per il 14 novembre 2010, è una giornata conoscitiva e formativa all'insegna del gruppo e del diverimento, alla fine della quale, in seguito ad un piccolissimo esame, se idonei, si entra di diritto a far parte dell'organico di BLUE TEAM, per iniziare a guadagnare divertendosi!!!
Per partecipare alle selezioni la quota di partecipazione è di 15,00 euro e comprende:
La giornata in una sala di un ristorante davvero carino, la cena (pizza no stop con bruschetta, supplì e bibita a scelta) e la serata a base di musica.

orario: 14:00 Inizio Registrazioni (puntualissimi); 14:30 Inizio Stage; 20:30 Cena; 22:30 Disco (la consolle ed il microfono saranno a disposizioni di chi volesse mettersi in gioco)
location: Ristorante IMPERIUM
indirizzo: via Colletorto, 5 (zona CastelVerde) - Roma
costo: 15,00 euro a persona
info e prenotazioni: 347.14.37.309 (Vincenzo Stazio)
- Clic qui per saperne di più

fotoMODENA SI' SPOSA
Il 20 e 21 novembre 2010, presso Villa Cavazza Corte della Quadra a Solara di Bomporto, si svolgerà la grande rassegna di prodotti e servizi per la cerimonia nuziale e la vita insieme "Modena Sì Sposa".
La manifestazione, che vuol essere un'occasione per i futuri sposi di conoscere e valutare gli operatori del settore matrimoniale avrà come obiettivo unico quello dell'eccellenza.
Due giorni di degustazioni, sfilate  e spettacoli musicali ai quali si potrà accedere dalle ore 10,00 alle ore 20,00 al costo di soli 5,00 euro.
Modena Sì Sposa è organizzata da Bussolaeventi, società che ogni anno organizza Bologna Sì Sposa a ottobre nel Palazzo re Enzo di Bologna e Faenza Sì Sposa presso il quartiere fieristico di Faenza.
Per la mole di visitatori e per la pubblicità che precede la mostra, Modena Sì Sposa rappresenta per gli espositori un efficace strumento promozionale, offrendo l’opportunità di far conoscere la propria attività anche al di fuori della provincia di appartenenza su un mercato così importante come quello della cerimonia nuziale, del viaggi di nozze e della casa. 

quando: 20 e 21 novembre 2010
dove: Villa Cavazza Corte della Quadra, via Panaria, 92/100 - Solara di Bomporto (Modena)
costo: 5,00 euro a persona
info: 051.50.13.46 
- Clic qui per saperne di più

fotoFESTE AZIENDALI, CENE E COLAZIONI DI LAVORO FIRMATE FAREFESTA
Chi non ricorda la mitica scena di uno dei più famosi film di Paolo Villaggio nella quale i dipendenti della megaditta sono invitati ed obbligati a partecipare, insieme con le loro famiglie, ad un quanto mai improvvisato cenone aziendale di capodanno?
Piatti di carta, pasta e fagioli, spumante della peggiore qualità e musica da balera neanche fino al termine della cena. Una scena che a molti ha fatto sorridere e ad altri ha creato la paura di trovarsi un giorno ospite di una festa aziendale così organizzata.
Ma i party aziendali, specie quelli natalizi e di fine anno possono essere ben diversi e trasformarsi in occasioni uniche per socializzare, farsi conoscere, festeggiare e gustare piatti unici in contesti da favola.
La guida FareFesta, sempre attenta alla qualità dei servizi proposti, ha effettuato negli anni un’accurata selezione di location, ristoranti e discoteche particolarmente adatte a questo tipo di eventi. Una serie di strutture capaci di venire incontro sia a chi la festa aziendale la organizza sia a chi vi partecipa.
Prezzi contenuti, piatti raffinati e luoghi incantevoli per festeggiare con colleghi e superiori non solo le feste natalizie ma anche le inaugurazioni, le promozioni, i successi commerciali e gli eventuali lanci di nuovi prodotti.
E poi tante strutture dove organizzare colazioni di lavoro, coffe break, pranzi e convention…il tutto pensato sempre nell’ottica di un’azienda che vuol fare dell’imagine e del benessere dei propri dipendenti un suo punto di forza!
- Clic qui per saperne di più

fotoL'EMOZIONE E' DI SCENA A MOA CASA 2010
Moa Casa 2010 rinnova l'appuntamento con il design e, dal 23 ottobre al 1 novembre, alla Nuova Fiera di Roma va in scena l'emozione!
All'interno della fiera dell'arredamento e del design più importante del centro-sud di Italia, verrà infatti presentata "Doppio Senso", una mostra/workshop a cura di Emiliano Brinci, Michele Fanfulli e Francesca Soluzioni.
Il Design come forma di auto-espressione per dialogare con le emozioni e arredare gli spazi della casa con la stessa cura ed attenzione riservati all'allestimento di una galleria d'arte. In un gioco in cui il lifestyle influisce sulle scelte personali, libere e consapevoli, i giovani artisti di Atelier Design Trasparente proporrano oggetti per l'arredo, esibiti in installazioni domestiche proposte come opere d'arte, alla riscoperta di emozioni per vivere la casa intensamente.
Il pubblico di MOA avrà, inoltre, la possibilità di usufruire, presso lo stand dell’Agenzia delle Entrate (Pad.3), di servizi come attribuzione e variazione del codice fiscale e della partita Iva, rilascio in tempo reale del Pin Code per accedere al “cassetto fiscale” e assistenza ed informazioni sulle principali scadenze fiscali e sui servizi offerti.

L'entrata alla manifestazione sarà gratuita durante tutta la settimana ad eccezione del sabato e la domenica in cui l'ingresso avrà un costo di 7,00 euro.
- Clic qui per saperne di più

fotoHAPPY HOUR AI MERCATI DI TRAIANO
A partire da giovedì 21 ottobre e fino a giugno 2011, ogni due settimane nella Grande Aula dei Mercati di Traiano, dalle ore 19,30 alle ore 21,30, appuntamento con professionisti e artisti, dj set e wine bar a km zero!!!
Tanti gli artisti che parteciperanno all'iniziativa tra i quali: Max Gazzè, Aurelio Regina, Luigi Abete, Dacia Maraini, Lorenzo Giorgino, Donatella Finocchiaro… e altri ancora.
Il mondo della musica si unirà a quello della moda, del cinema, della creatività, della finanza e dell’innovazione con uno spazio museale dedicato. Ecco quindi nascere il Traiano Hour, un modo nuovo di condividere storie ed esperienze.
Ad accompagnare le serate, il dj set di Cristiano Colaizzi e ottimi vini a km zero.
L’iniziativa è promossa da Roma Capitale, Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione - Sovraintendenza ai Beni Culturali.

CALENDARIO

21 ottobre Max Gazzè
04 novembre   Testimonianze di giovani imprenditori romani
18 novembre Aurelio Regina
02 dicembre Luigi Abete
09 dicembre Dacia Maraini
13 gennaio Lorenzo Giorgino
27 gennaio Donatella Finocchiaro
… e altri ancora fino a giugno 2011!

dove: Mercati di Traiano - Museo dei Fori Imperiali Via IV Novembre 94 - Roma
quando: dal 21 ottobre a giugno, ogni due giovedì, dalle 19,30 alle 21,30
costo: euro 5,50 (incluso wine bar) in vendita presso la biglietteria del museo dalle ore 19.00.
info: 06.06.08
- Clic qui per saperne di più

fotoTORNA A ROMA LA GRANDE FESTA DEL CINEMA
Sta per cominciare la quinta edizione del Festival Internazionale del Film di Roma che, anche quest'anno, si svolgerà presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma, il complesso architettonico firmato dal celebre architetto Renzo Piano, dal 28 ottobre al 5 novembre 2010.
La manifestazione occuperà ogni ambito del complesso. Le cinque sale - Santa Cecilia, Sinopoli, Petrassi, Teatro Studio, Studio 3 – accoglieranno proiezioni e incontri, mentre negli spazi di Foyer, AuditoriumArte, Spazio Risonanze e il museo Archeologico ospiteranno numerose altre iniziative.
Durante il Festival, i 1300 mq del viale che conduce alla spettacolare Cavea dell’Auditorium saranno trasformati in uno dei più grandi Red Carpet del mondo, una passerella unica dove sfileranno le stelle del cinema internazionale, ma anche gli spettatori, veri e propri protagonisti della manifestazione.
Accanto agli spazi dell’Auditorium sorgerà poi il Villaggio del Cinema, un complesso di oltre 6.000 mq, costituito da tensostrutture, padiglioni e stand in acciaio e vetro appositamente realizzate per la manifestazione e i suoi visitatori.
Nel Villaggio verranno messi a disposizione info point, biglietterie, un’ampia area Food - articolata fra bar, punti ristoro, pizzerie, ristoranti – negozi e aree tematiche dedicate agli sponsor.
Come ogni anno, l’atmosfera unica del Festival Internazionale del Film di Roma si estenderà all’intera città: la capitale sarà attraversata e animata da festeggiamenti e iniziative dedicate al cinema, allestite nei luoghi storici della città, presso le sue istituzioni culturali e le varie associazioni di settore.
Il Festival Internazionale del Film di Roma si conferma quindi come una vera e propria festa realizzata dalla Fondazione Cinema per Roma di cui sono soci fondatori: il Comune di Roma, la Regione Lazio, la Provincia di Roma, la Camera di Commercio e la Fondazione Musica per Roma.
- Clic qui per saperne di più

fotoFASHIONFLOWERS: LA WEB-BOUTIQUE DELLE COMPOSIZIONI SU MISURA PER LE FESTE
Fashionflowers.it la boutique online dell’arte floreale personalizzata, specializzata in creazioni di floral design distribuite in tutta Italia, realizza per il Natale 2010 composizioni per decorare le festività, fare un regalo insolito, reinterpretare i decori più classici, dall’albero di natale alla ghirlanda al centrotavola.
Le idee cardine del progetto Fashionflowers sono freschezza e qualità del prodotto, prezzo competitivo e introduzione dell’e‐commerce come mezzo di distribuzione privilegiato, per fornire alla propria clientela un servizio tempestivo, su misura, con tutti vantaggi del web: comodità nell’acquisto, rapidità di risposta, risparmio.
L’abilità e la creatività del team origina ogni volta risultati insoliti e sorprendenti, prodotti dall’associazione di fiori, frutta, materiali di recupero, bacche, radici e verdure, il tutto assemblato ed interpretato di volta in volta sulle specifiche richieste del cliente.
Le creazioni di fashionflowers sono un’idea originale per dare un tocco elegante ma allo stesso tempo ironico ai momenti più beli delle feste.
- Clic qui per saperne di più

fotoROMICS - QUANDO IL FUMETTO SI ANIMA A FESTA
Torna anche quest'anno, dal 30 settembre al 3 ottobre, presso la Nuova Fiera di Roma, la grande rassegna internazionale sul fumetto, l’animazione e i games.
Al ROMICS partecipano ogni anno le più importanti aziende del settore in Italia: case editrici, distributori, librerie specializzate, collezionisti, produttori e distributori home video, aziende di videogames.
Il Festival è caratterizzato da un programma culturale di livello internazionale, con prestigiosi ospiti, mostre, anteprime, eventi speciali, incontri con i responsabili dei più rilevanti festival internazionali, buyer e operatori del settore.
L'edizione 2010 si prevede come una grande festa ininterrotta, tra cui spiccheranno alcuni degli eventi divenuti ormai imperdibili per il pubblico della manifestazione. Dalla presentazione dei ROMICS D'ORO, maestri del fumetto internazionale ospiti della kermesse, ai 7 RE DI ROMICS, sette grandi firme del fumetto che si alterneranno sul palco per raccontare la loro straordinaria carriera artistica.
Immancabile come ogni anno la pittoresca SFILATA COSPLAY, in cui gli appassionati creano e indossano il vestito del loro personaggio preferito e attraversano il centro di Roma. La sfilata si conclude tradizionalmente nei locali del centro dove è possibile fare festa fino a tarda notte in un contesto del tutto irreale.

dove: Nuova Fiera di Roma
quando: dal 30 settembre al 3 ottobre
info: 06.93.95.30.69
- Clic qui per saperne di più

fotoAUGURI LOREDANA
La redazione di un portale come questo, che si occupa di feste e festeggiamenti, non poteva esimersi dal fare gli auguri e ricordare ai propri utenti il compleanno di una delle regine indiscusse della musica rock italiana: Loredana Bertè.
Oggi, 20 settembre 2010 infatti, la cantante che ancora oggi continua a ripetere di non essere una signora, compie la bellezza di 60 anni.
Una vita, la sua, all'insegna dell'anticonformismo segnata da ben 40 anni di carriera e costellata da oltre 20 album e altrettante raccolte.
A chi ieri sera, dopo il concerto a Pescara, è riuscito a raccogliere le sue parole riguardo questa occasione di festa, Loredana ha così risposto: «Mi hanno offerto interviste e copertine, e cofanetti-funerale. Ma io niente. Stasera ho la febbre, vado a dormire. Festeggerò il 29 settembre sul palco a Roma con Renato Zero, che compirà pure lui 60 anni, quel giorno. Finalmente interpreterò, insieme con la voce di Mimì, la versione giusta di "Siamo come siamo" che cantavo con lei a Sanremo. Renato ha preparato una cosa megagalattica con i filmati Rai».
Per festeggiare la grande Loredana, non ci resta quindi che attendere il concerto di Renato Zero del 29 settembre a Piazza di Siena a Roma. Un'occasione da non perdere per augurare buon compleanno a due dei maggiori esponenti della musica italiana.

fotoLA FESTA DI MISS ITALIA SI CONCLUDE CON L'INCORONAZIONE DI FRANCESCA TESTASECCA
E si conclude con l'incoronazione di Fancesca Testasecca la grande festa di Miss Italia 2010.
Una manifestazione che come sempre raccoglie intorno a se un pubblico numerosissimo composto da parenti, amici e semplici curiosi di vedere le ragazze più belle del nostro paese riunite nella piccola località di Salsomaggiore Terme.
Un evento che, al contrario di quanto si possa pensare, dura per la piccola cittadina un intero anno tra preparativi e selezioni.
Ieri però, non appena si sono spenti i riflettori, l'intera cittadinanza ha avuto modo di festeggiare la nuova Miss a colpi di primi e secondi piatti in una delle tante location sponsor della kermesse.
Francesca Testasecca, apparsa emozionata ma comunque sicura di sè e delle sue doti, è stata eletta regina di bellezza poco dopo la mezzanotte dalla magnifica e sempre affascinantissima Sophia Loren.
Emozionante il momento in cui la nuova corona, creata appositamente per l'anniversario dei 150 anni dall'unità d'Italia, è stata posta sulla testa della giovane bellezza mediterranea.
Un po' di tristezza si è invece letta negli occhi di Maria Perrusi (Miss Italia 2009) la quale ha dovuto cedere lo scettro e il titolo alla nuova arrivata proprio il giorno del suo compleanno
Ad ogni modo, la serata è stata ricca di animazione, musica e spettacolo con la presenza, tra gli altri, di Biagio Antonacci e Cesare Cremonini.
La redazione di FareFesta.net intende con questo piccolo omaggio, magari un po' fuori tema rispetto agli argomenti che solitamente trattiamo, augurare alla neo-eletta Miss un felicissimo anno pieno di soddisfazioni in campo sia professionale che privato. 
- Clic qui per saperne di più

fotoROMA CAPITALE FESTEGGIA I SUOI 140 ANNI
Il 20 settembre 1870 le truppe del generale Raffaele Cadorna entrano a Roma attraverso una breccia di trenta metri a Porta Pia. Pochi giorni dopo, un plebiscito popolare sancisce l'annessione della città allo stato italiano. A febbraio dell'anno successivo, la Città Eterna è proclamata capitale d'Italia.
Sono passati da quel giorno centoquarant'anni e, con un numero di abitanti più che decuplicato e con il territorio comunale più vasto d'Europa, Roma dedica tre giorni – dal 18 al 20 settembre – alla memoria di quell'evento, tappa fondamentale nella storia del Paese.
Il programma dei festeggiamenti per i 140 anni di Roma Capitale è stato presentato dal sindaco Alemanno, dal vicesindaco Cutrufo e da personalità della politica e della cultura.
Tre giorni di convegni, mostre, feste, concerti, spettacoli, proiezioni, aperture straordinarie di spazi culturali in un programma che abbina incontri di studio, approfondimento storico alla festa collettiva ed eventi istituzionali.
La prima giornata (18 settembre) è dedicata allo studio e all’approfondimento storico-politico, la seconda (19 settembre) propone al pubblico una serie di mostre, aperture straordinarie, visite ai luoghi emblematici della Capitale, concerti, spettacoli teatrali, feste per bambini, installazioni di luce e proiezioni lungo l’asse che va da Porta Pia a largo Santa Susanna. Infine l’ultima giornata (20 settembre) avrà carattere istituzionale, con il passaggio da Comune di Roma a Roma Capitale e la visita alla Città di Roma del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.
Grazie alla collaborazione con la Presidenza della Repubblica, i Ministeri e la Città del Vaticano, oltre che all'aperto le celebrazioni si svolgeranno anche all'interno di palazzi storici, sedi di istituzioni pubbliche, chiese e monumenti.
Il coordinamento organizzativo sarà di Zètema Progetto Cultura.
- Clic qui per saperne di più

fotoLA CONSERVA DELLA NEVE A VILLA BORGHESE
Il 17 settembre si apre a Roma, nel Parco dei Daini a Villa Borghese, l’ottava edizione de "La Conserva della neve", manifestazione culturale a carattere divulgativo che permette al pubblico italiano e straniero di conoscere le nuove forme di arte ed architettura del paesaggio ed il concetto di "biodiversità" vegetale.
Ospitando esclusivamente vivai da collezione, scelti tra i migliori del panorama italiano ed europeo e personaggi internazionali tra artisti, studiosi ed architetti del paesaggio, la manifestazione è ideata, organizzata e curata da Lusi Nesbitt, Presidente dell’Associazione Culturale "La conserva della neve" e dall’Agronomo Paesaggista Dott. Maria Cristina Leonardi.
Collezioni rare di rose antiche, piante acquatiche, ortensie, acidofile, fruttiferi, succulente, erbacee perenni e tante altre specie e varietà assieme ad associazioni del settore, librerie, arredo da giardino antico e contemporaneo, vasi, utensili e tutto ciò che si può immaginare appartenga agli spazi verdi, soddisferà la curiosità e le aspettative del pubblico che visiterà la mostra.
All'occasione saranno presenti circa 100 espositori caratterizzati dalla notevole specializzazione e dall’elevato livello qualitativo provenienti da tutta l’Italia e dall’estero.
Inoltre, i visitatori della manifestazione potranno usufruire di una visita guidata ai Giardini Segreti organizzata da Comune di Roma.

quando: 17-18-19 settembre 2010
dove: Parco dei Daini (Villa Borghese) - Roma
costo: adulti 6,00 euro - bambini gratis fino a 13 anni
info a nome di FareFesta.net: 393.67.86.098
- Clic qui per saperne di più

fotoFRECCE TRICOLORE: 50 ANNI, MA NON LI DIMOSTRANO
Sono attese almeno mezzo milione di persone alla grande manifestazione aerea con cui l'11 e il 12 settembre, a Rivolto (Udine) l'Aeronautica militare festeggerà i cinquant'anni di attivita' della Pattuglia Acrobatica Nazionale, le Frecce Tricolori.

''Un tricolore lungo 50 anni'' e' lo slogan della manifestazione, illustrata a Roma dal capo di stato maggiore dell'Aeronautica, il generale Giuseppe Bernardis, e dal comandante delle Frecce, il tenente colonnello Marco Lant. Un'occasione per fare festa e godersi lo spettacolo che ci invidia tutto il mondo partecipando, tra l'altro, alla raccolta fondi promossa dall'Associazione italiana ricerca sul cancro, gemellata quest'anno con l'evento.
All'interno della manifestazione aerea sarà anche allestita una mostra statica con velivoli storici e aerei  sia militari che civili.
L'evento di domenica 12 settembre sara' anche trasmesso in diretta su Rai 1 e su Rai Sport +, all'interno del programma "Azzurro tricolore".
Inoltre, gli appassionati, potranno seguire i festeggiamenti anche su internet, collegandosi al portale dell'Aeronautica militare.

Fonte: Ansa.it
- Clic qui per saperne di più

fotoFerrara Balloons Festival 2010
Mancano solo pochi giorni allo spettacolo più emozionante del cielo: il Ferrara Balloons Festival, l'evento dedicato alle mongolfiere che lo scorso anno ha contato più di 400.000 presenze!
Dal 17 al 26 settembre, presso il Parco urbano "G. Bassani" oltre alle mongolfiere tradizionali, si alzeranno in volo anche 11 Special Shape guidate da piloti provenienti da tutto il mondo.
Tra le forme speciali di quest'anno, attraverso le quali tutti potranno volare nei cieli ferraresi, una simpatica famiglia di canguri, proveniente dal Brasile e Action Man, un imponente e suggestivo pallone aerostatico tedesco che riproduce il famoso supereroe.
Assistere al gonfiaggio dei giganti dell'aria, osservare le manovre dei piloti, sentire il rumore e il calore dei bruciatori e vedere infine gli affascinanti mezzi alzarsi in volo è uno spettacolo indimenticabile.
Tra i momenti più suggestivi nei week end il Night Glow, il volo delle mongolfiere illuminate dopo il tramonto, e dalle 20.30 ogni sera uno spettacolo diverso!
Le serate del festival si concluderanno in allegria venerdì 24 con Maurizio Lastrico e Matteo Manforte da Zelig e sabato 25 con la travolgente musica di The Big Solidal Band.

Al Ferrara Balloons Festival 2010 un villaggio dello sport sarà pronto ad accogliere tutti i visitatori che vorranno partecipare a lezioni dimostrative oppure semplicemente godersi lo spettacolo delle esibizioni di oltre 20 discipline sportive.
Particolare poi, l'attenzione verso i bambini che potranno dedicarsi a laboratori ludici e a percorsi didattici, organizzati da diverse associazioni culturali del territorio. Anche quest'anno i più piccini potranno usufruire del Pala Baby Balloons, due aree attorno alle quali saranno posizionati gonfiabili, giochi e dove si terranno momenti di animazione e di vera e propria festa.
Infine, ma non meno importanti, le Frecce Tricolori: sabato 25 settembre i migliori piloti del nostro Paese voleranno sopra l'Aeroporto di Ferrara con le loro manovre acrobatiche.

L'ingresso alla manifestazione è gratuito. I voli in mongolfiera, liberi o vincolati, che si terranno dalle 7.30 alle 11 e dalle 16.30 alle 19 sono aperti a tutti.
Per costi e prenotazioni potete chiamare a nome di FareFesta.net il numero: 0532.20.13.65
- Clic qui per saperne di più

fotoL'ESTATE DEL DOLCE LUCIA
Sulla spiaggia 62 di Marina di Ravenna tutta l'estate ad aspettarvi c'è il DOCE LUCIA che insieme al MARINAMORE permette di trascorrere delle straordinarie serate danzando sulla sabbia o partecipando a divertenti feste in compagnia dei vostri amici vecchi e nuovi. Concerti, aperitivi e tornei renderanno la vostra estate in riviera ancor più allegra e spensierata.
Di seguito il programma dettagliato delle serate previste:

22 LUGLIO - Aspettando Sant'Apollinare
Una festa con musica e video Dj Gabot che vi accompagnerà fino alle 3,00 di notte.
23 LUGLIO - Happy-Ape: sound classic
24 LUGLIO - La festa: happy hour (h.18-19) e Dj set Dance Party (h20-24)
25 LUGLIO - Corso di danza e percussioni con "Ass.ne Piedi Neri" e a seguire "Alessio Creatura" live concert 
27 LUGLIO - Torneo di racchettoni organizzato dalla FIT per under 16,14,12 e 10
30 LUGLIO - Happy-Ape: sound classic
31 LUGLIO - La festa: happy hour (h.18-19) e Dj set Dance Party (h20-24)

E ad agosto, oltre le consuete serate non dimenticate il 14 "La mitica festa" di Ferragosto durante la quale si ballerà fino alle 3,00 del mattino....e oltre!

dove: DOLCE LUCIA - Spiaggia 62
indirizzo: via della pace, 452 - Marina di Ravenna (RV)
info e prenotazioni a nome di FareFesta.net: 0544.53.05.46 

fotoUN PALCO AL PARCO - I COLORI DELL'ARTE IN FESTA
L'Ass. Cult. Teatro del Beau presenta: "Un Palco al Parco - I Colori dell'arte in festa" quest'anno alla sua seconda edizione. La manifestazione, realizzata con il sostegno del comune di Roma – Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione e in collaborazione con il Municipio Roma 13, si svolgerà a partire dal 16 luglio 2010 all'interno del grande Villaggio Estivo sul Litorale Romano di Ostia.
Molte le novità rispetto al precedente anno; prima su tutte la stretta collaborazione con il Teatro Nino Manfredi (Ass. Cult. Le Muse) che entra all'interno dell'organizzazione e della direzione artistica affiancando il Teatro del Beau.
Essendo quest'ultimo una compagnia costituita da giovani artisti ma forte dell'esperienza passata ed essendo il Teatro Nino Manfredi una tra le più grandi e importanti realtà teatrali del Litorale Romano, con un cartellone di livello nazionale, il connubio tra le due porta la manifestazione ad una maturità sia artistica che gestionale.
Sulla scia dello scorso anno, anche questa edizione di "Un Palco al Parco" sarà prima di tutto una festa leggera e frizzante, in piena armonia con la stagione estiva appena iniziata e di sicuro gradimento da parte della popolazione.
Tale manifestazione si prefigge lo scopo di avvicinare la popolazione al mondo dell'arte e della cultura, attraverso l'incontro tra più linguaggi espressivi e culture. In particolare un avvicinamento allo sviluppo culturale del territorio attraverso il riappropriamento di uno spazio pubblico, già strutturato e predisposto per eventi di questo genere.  
Inoltre, la manifestazione, non è solo un evento da vedere: per tutti coloro che amano il divertimento, nella fascia preserale ci sarà la possibilità di cimentarsi in diverse discipline artistiche e non. Fitness per tutti, ceramica, pittura, arti circensi, canto ed ancora, tornei di carte, faranno da contorno al grande palco che caratterizzerà il Parco più frequentato di Ostia.
La festa estiva più grande del litorale vedrà anche l'allestimento di un mercatino con stand commerciali di qualità e artigianato, mostre di arte varia, un punto ristoro e la libreria, il tutto distribuito lungo una piacevole passeggiata dal carattere vacanziero.

quando: dal 16 al 25 luglio 2010
dove: Parco 25 novembre
indirizzo: incrocio tra viale Vittoria e viale della Pineta; Ostia (Rm)
costo: eventi gratuiti
info e prenotazioni: 338.43.90.140 - 339.50.86.947
- Clic qui per saperne di più

fotoLA NOTTE DELLA ROTONDA 2010 A SENIGALLIA
Sabato 17 luglio dal tramonto a notte fonda
Rotonda a Mare | Piazzale della Libertà | Foro Annonario | Banchina di Ponente
Jazz Swing Funk Latin Electro, ritmi della Club Culture sotto le stelle
Grande spettacolo pirotecnico a mezzanotte.
Protagonisti della Notte della Rotonda live:
PAOLO BELLI BIG BAND | NICOLA CONTE | DA CRUZ

La Rotonda a Mare è aperta dal 4 luglio al 29 agosto, tutti i giorni dalle 18 alle 24.
L'estate RAM si apre l'8 luglio con appuntamenti RAMin
note, jazz, ballo, libri, scienze, cinema.
Dal 28 luglio al 29 agosto sarà attivo anche il prestigioso Rotonda Caffè con menù a cura di Mauro Uliassi.

Torna la lunga 'Notte della Rotonda' a Senigallia (Marche – AN), la festa di metà estate sulla spiaggia di velluto marchigiana. L'edizione 2010 a cura del Comune di Senigallia Assessorato alla Promozione dei Turismi e Manifestazioni e Assessorato alla Cultura, è fissata per sabato 17 luglio e avvolgerà come sempre la Rotonda a Mare e Piazzale della Libertà, arrivando fino al Foro Annonario e per la prima volta anche al porto, alla Banchina di Ponente.
Tre spazi principali per accogliere musica live e spettacolo dal tramonto fino a tarda notte, e festeggiare il compleanno della Rotonda a Mare. La splendida struttura architettonica sul mare, realizzata nel 1933 e ancora oggi unica nel suo genere in Italia, è stata infatti oggetto di un attento e innovativo restauro concluso nel 2006. Da allora, la Rotonda è tornata a essere il simbolo della città e delle Marche turistiche, con i suoi bagliori appoggiati alla spiaggia e protesi verso l'Adriatico, su un tratto di mare per il 14° anno consecutivo premiato con la Bandiera Blu. Piazza cittadina sul mare, piena di glamour e versatile fascino, la Rotonda è pronta ad accogliere eventi tutto l'anno, in particolare nella stagione estiva.

fotoLA GIRANDOLA DI CASTEL SANT'ANGELO
Lunedì 28 giugno 2010 FareFesta.net suggerisce a tutti i suoi utenti di trascorrere una piacevolissima serata in uno dei luoghi più suggestivi del centro di Roma: Castel Sant'Angelo.
A partire dalle ore 21,30 è infatti prevista la presentazione al pubblico e alla stampa della manifestazione estiva "La girandola di Castel Sant'Angelo - La meraviglia del tempo", un'occasione speciale per godere del tradizionale e fantasmagorico spettacolo di fuochi d'artificio riportato alla luce lo scorso anno, in maniera filologicamente corretta,  grazie al minuzioso lavoro di ricerca del gruppo IX Invicta.
Con i suoi effetti stellari, con i suoi movimenti delfici e con la sua incredibile danza di luce “La Maraviglia del tempo” restituirà alla città di Roma una pagina del suo folgorante passato.

quando: lunedì 28 giugno 2010
orario: a partire dalle ore 21,30 
location: Ponte Sant'Angelo 
per info: 06.06.08
- Clic qui per saperne di più

fotoLE DOLOMITI LUCANE DA COGLIERE AL VOLO
Non c’è bisogno di essere Icaro o Dedalo per “spiccare il volo” tra le vette delle Dolomiti Lucane e scoprire quest’angolo di Basilicata dal cielo.
Qui chi prova l’emozione di volare, non ha ali incollate con la cera, ma è legato, in tutta sicurezza, con un'apposita imbracatura, ad un filo d’acciaio che unisce Castelmezzano e Pietrapertosa, due borghi posti uno di fronte all’altro su due costoni rocciosi.
E’ il “Volo dell’Angelo” che, per il quarto anno consecutivo, offre la possibilità di poter vedere il territorio dall’alto, ad oltre quattrocento metri d’altezza, sospesi nel vuoto, lungo un cavo d’acciaio, trascinati dal peso del proprio corpo, per un tragitto di 1550 metri (un record di lunghezza in tutta Europa) e ad una velocità che può sfiorare i 120 km orari.  
E una volta con i piedi per terra, non resta che farsi sedurre dalle meraviglie di una terra tanto bella, quanto poco conosciuta, ammirandola, non più dall’alto e in velocità, ma con tutta calma, lasciandosi trasportare dall’emozionante scoperta dei due deliziosi comuni (entrambi inseriti tra i Borghi più belli d’Italia), inclusa la scoperta della buona tavola.
- Clic qui per saperne di più

fotoPREMIO INTERNAZIONALE CITTA' DI OSTIA
Il litorale romano oggi è motivo di vanto per la Capitale. Un avamposto di Roma, la sua vetrina. Ostia, in particolare, negli ultimi anni è divenuta meta ambita di numerosi turisti, e di tanti "visitatori del week-end". Un territorio, quello del Tredicesimo Municipio, ricco di attrattive, storia, ma soprattutto cultura.
In questo contesto si colloca il “Premio Città di Ostia”, un riconoscimento prestigioso che eredita il successo del Premio Internazionale “Anco Marzio”, che ha avuto l’onore di promuovere, da più di trentacinque anni, la poesia e la cultura sul territorio.
Il "Premio Citttà di Ostia" sarà il vero fiore all’occhiello delle manifestazioni letterarie, non solo del litorale, ma, grazie ai suoi ospiti eccezionali, di Roma stessa, più che un premio un vero e proprio “polo” culturale, dove per una settimana si parlerà di saggistica, narrativa, poesia, senza dimenticare i laureati, a cui sarà consegnato un riconoscimento.
Sarà una vera e propria festa che farà la differenza distinguendosi per il suo alto valore socio-culturale e istituendo finalmente ad Ostia, un premio che porta il nome della città che lo ospita, segno di un legame forte e di un amore avvincente che vuole stringere ancora di più con il Lido di Roma.
Il Premio, ideato e organizzato da Tonino Colloca, vivrà di momenti importanti, come l’assegnazione della Medaglia d’Oro offerta dal Presidente della Repubblica e quelle gentilmente concesse dai Presidenti di Camera e Senato.
Una caratteristica tipica del "premio Città di Ostia” sarà la partecipazione di ospiti prestigiosi che saranno premiati il 26 giugno al teatro Nino Manfredi: per la poesia, Davide Rondoni per “Apocalisse amore”. Anche questa edizione vede inoltre il riconoscimento “Ostia nel mondo” che viene assegnato a Luciano Regolo per il volume “Natuzza Evolo, il miracolo di una vita” e a Rita Charbonnier per “La strana giornata di Alexandre Dumas”.
Ricerca scientifica, premio a Massimo Buscema; sezione attori cabaret, premio a Maurizio Battista; giornalismo, Angelo Mellone; siti culturali web, Italica di Rai-Internazionale; musica leggera, Pietra Montecorvino; musica classica, Chiara Iaia; attrici televisive, Edy Angelillo; attori cinema, Massimiliano Gallo; attori-doppiatori, Luca Ward; attrici teatro; Giada Desideri; arte contemporanea, Valerio Volpi; organizzazione eventi; Carlo Senes.  
Oltre a poeti, scrittori e autori vari, il "Premio Città di Ostia” riconoscerà infatti anche i meriti di chi, in ogni campo, ha concretamente contribuito allo sviluppo e al miglioramento della Città e della società in generale. Non sarà un premio fine a se stesso, ma un appuntamento di festa capace di mobilitare letteralmente tutta Ostia.
Tra gli ospiti sono inoltre annunciate le presenze di Rosalinda Celentano, Gianmarco Tognazzi, Marisa Laurito, Christian Floris e tanti altri ancora.
Non sarà un premio fine a se stesso, ma un appuntamento di festa capace di mobilitare letteralmente tutta Ostia.
I cittadini si sentiranno protagonisti di un evento importante e parteciperanno con entusiasmo ad una manifestazione sempre più coinvolgente.
Inoltre, si troveranno a diretto contatto con attori, scrittori e personalità politiche che interverranno per premiare i propri concittadini che materialmente hanno permesso uno sviluppo di Ostia in tutti i sensi.
A scegliere i vincitori sarà una giuria esperta, presieduta dall’Ing. Sandro Decataldo, composta da professionisti che operano sul territorio del Tredicesimo Municipio.
La caratteristica di questo premio sarà il suo aspetto: sempre attento ad interpretare il presente ma fortemente legato alla tradizione e alla storia.
- Clic qui per saperne di più

fotoLE NOZZE SEGRETE DI FRANCO FRATTINI E STELLA COPPI
Grande giornata quella di sabato per il Ministro degli Esteri Franco Frattini che, in gran segreto e in un posto da mille e una notte, ha sposato la giovane e bella Stella Coppi.
I due che si sono conosciuti poco più di un anno fa hanno preferito ai fasti delle nozze VIP una cerimonia intima e spartana tra le dolomiti dell'Alta Badia nel piccolo paesino di Pedraces.
A celebrare la funzione, secondo il rito civile, è stato il sindaco della località montana Giacomo Freinademetz
Per quanto nascosto potesse essere, di questo matrimonio si parlava già da quando, circa due mesi fa, erano state affisse nella bacheca del comune di Bologna le pubblicazioni.
I due che hanno raggiunto la sala del comune altoatesino in macchina, hanno pronunciato il fatidico si di fronte ad una cerchia limitatissima di parenti ed amici.
Insieme a questi si sono poi trasferiti in un rifugio d'alta quota per festeggiare l'evento con cibi e vini tipicamente locali. 

fotoNOTE DI MERITO ALL'AUDITORIUM DI ROMA
Venerdì 25 giugno, alle ore 21.00, la Cavea dell'Auditorium Parco della Musica di Roma ospiterà NOTE DI MERITO, un concerto esclusivo organizzato dall'associazione Viva la Vita Onlus e finalizzato a raccogliere fondi per sostenere i malati di Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA), di cui sarà protagonista Franco Battiato accompagnato da alcuni tra gli artisti più importanti del panorama musicale italiano: dall'intramontabile Alice al prestigioso trio d'eccezione, tutto al femminile, composto da Carmen Consoli, Marina Rei e Paola Turci; ed ancora il compositore Roberto Cacciapaglia, protagonista della scena musicale internazionale più innovativa che fonde la classicità con la sperimentazione elettronica, i Radiodervish, con la loro musica d'avanguardia che unisce la cultura orientale con quella occidentale, ed Etta Scollo, cantante catanese d'adozione tedesca tra le artiste italiane più amate in Germania.
Il concerto sarà accompagnato dall’ensemble orchestrale di Roma Sinfonietta eccezionalmente diretta dal Maestro Paolo Buonvino. Ma l’evento non sarà solo musicale: Dori Ghezzi accompagnerà lo spettacolo leggendo e interpretando delle brevi testimonianze di merito.
Lo spettacolo gode del patrocinio del Comune di Roma, oltre a quello della Regione Lazio e della Provincia di Roma.
 
quando: 25 giugno 2010
orario: ore 21,00
Costo dei biglietti: 40,00 euro tribuna laterale, 60,,00 euro tribuna mediana e parterre laterale, 70,,00 euro tribuna centrale e parterre centrale.
info e prnotazioni: Lis Ticket (892982) e contact center Comune di Roma (060608)
- Clic qui per saperne di più

foto"LA SALUTE VIEN MANGIANDO"
Grande party ieri sera (7 giugno 2010) al Momò Republic di Roma per festeggiare l'uscita del libro "La salute vien mangiando" scritto dallo chef Alessandro Circiello, volto noto dei programmi di Raidue ed edito da PubbliEdi in collaborazione con Rai Eri. 
Una location strepitosa ed un organizzazione sapiente hanno reso la serata un vero e proprio spettacolo dedicato non solo al piacere del buon leggere ma anche e sopratutto a quello del buon mangiare. Moltissimi i VIP intervenuti per festeggiare il giovane Alessandro: Giancarlo Magalli che ha sostenuto con entusiasmo l'intera serata, Milly Carlucci non molto visibile ma affascinante come sempre, Massimo Giletti stranamente accompagnato da una bellissima ragazza dai tratti orientali con il quale ha posato davanti ai tanti fotografi presenti, il maestro d'orchestra Pregadio e sua moglie discreti ed elegantissimi, Christian Floris volto nascente della televisione e della radio che, tra l'altro, avrà ospite nella sua trasmissione di promozione letteraria "Se scrivendo" lo stesso Alessandro Circiello, Daniela Martani ex gieffina alla ricerca di qualche scatto in più da parte dei paparazzi, Solange sempre protagonista con il suo abbigliamento stravagante e la sua allegria contagiosa e ancora molti, moltissimi altri.

Il libro di Circiello, ha spiegato lo stesso autore, ha il duplice obiettivo di appagare la passione per la buona tavola e di fornire i suggerimenti utili per un'alimentazione sana proponendo tra le sue pagine un gran numero di ricette in perfetto equilibrio tr a salute e gusto. I virtuosismi culinari di Alessandro coniugano infatti le esigenze dei palati più raffinati tra tradizione ed innovazione.

fotoBIO SOTTO CASA - FESTA DI CAMPAGNA AMICA
Sabato 12 e domenica 13 giugno 2010 all’Auditorium Parco della Musica di Roma si terrà "BIO sotto casa - Festa di Campagna Amica", il grande mercato dedicato ai temi dell’agricoltura biologica. Si tratta di una manifestazione promossa da Aiab, Amab e Coldiretti e finanziata con il contributo dell’Unione Europea e dell’Italia - Ministero delle Politiche Alimentari e Forestali.  
Produttori da tutta Italia interverranno per presentare i propri prodotti al pubblico romano. Nel corso della manifestazione sarà inoltre illustrato il progetto “chilometro zero” della Fondazione Campagna Amica.
A partire dalle ore 10,00 nell’area esterna si potrà partecipare a degustazioni, appuntamenti culturali, musica e spettacoli vari. Un importante incontro sarà poi quello dedicato a partire dalle 10,30 alla cultura del chilometro zero, l'impronta ecologica del cibo e i sistemi locali di produzione e consumo.
Sempre sabato alle ore 17,00 l’Orchestra Popolare Italiana diretta da Ambrogio Sparagna invaderà gioiosamente l’area pedonale del Parco della Musica con una parata musicale.
I festeggiamenti proseguiranno domenica con gruppi di tamburelli, zampogne, organetti e balli popolari che animeranno i giardini pensili (dalle ore 11 alle 13).
Alle 21,00 in Sala Sinopoli, il grande concerto  "Me so’ sognato er diavolo stanotte", un progetto originale di Ambrogio Sparagna con l’Orchestra Popolare Italiana dell’Auditorium Parco della Musica, il Coro Popolare diretto da Anna Rita Colaianni e la partecipazione di Lucilla Galeazzi.  

Bio sotto casa è un programma triennale (2009-2012) con l’obiettivo di incrementare la conoscenza e la promozione delle produzioni biologiche, attraverso molteplici ed articolate attività di carattere informativo e promozionale, da svilupparsi in Italia, Francia e Germania. La strategia complessiva del programma punta al rafforzamento del rapporto diretto tra produttore e consumatore. Si ritiene infatti che i valori e la qualità del biologico abbiano bisogno di vie di comunicazione dirette e poco mediate: così come la filiera del consumo dovrebbe essere la più corta possibile, anche quella della comunicazione dovrebbe essere altrettanto breve e diretta.
Alla festa prenderanno parte oltre 100 aziende agricole biologiche, provenienti da tutte le Regioni italiane. Ci sarà quindi la possibilità di fare acquisti unici e di grande valore nutrizionale a prezzi davvero sorprendenti.
Un’occasione da non perdere, un vero festival della biodiversità ambientale presente nel nostro Paese, uno spazio sociale di incontro con gli agricoltori dei territori più incontaminati d’Italia, tutto sotto casa.
- Clic qui per saperne di più

fotoCORTI BREAK AL PRIME DI PIAZZA EUCLIDE
Giovedì 27 maggio 2010 il prestigioso locale di Piazza Euclide "Prime" ha ospitato la prima edizione della rassegna "Corti Break", una carrellata di corti d'autore organizzata dalla 29Communication S.r.L.

La serata, ricca di ospiti tra i quali Marco Pellegrino, Nadia Alese, Christian Floris, David Petrucci e moltissimi altri, si è rivelata una straordinaria occasione per diffondere quel cinema di nicchia composto da nuovi attori e cineasti che, con la forza dell'inventiva, forniscono nuove chiavi di lettura per nuovi spunti di scrittura cinematografica.

Nessun altro locale poteva essere più adatto come contesto di questa manifestazione trovandosi nel cuore del quartiere Parioli e dimostrandosi ancora una volta un luogo capace di offrire molteplici situazioni, dal lounge bar al music club fino al ristorante.
- Clic qui per saperne di più

fotoROMA NASCOSTA: LA FESTA DEI SOTTERRANEI CAPITOLINI
Torna per il secondo anno, dal 28 maggio al 6 giugno 2010, “ROMA NASCOSTA. PERCORSI DI ARCHEOLOGIA SOTTERRANEA”. Un’occasione lunga 10 giorni per visitare oltre 40 siti archeologici sotterranei tra i più importanti della capitale con più di 500 occasioni di visite. Ci saranno archeologi e studiosi per accompagnare i visitatori e raccontare la storia dei luoghi. Una vera e propria festa con musica dal vivo ad animare alcuni siti archeologici. E inoltre, laboratori a tema e performance artistiche.
Anche l’edizione 2010, come già quella passata, vede quindi coinvolti in un’ampia collaborazione tra istituzioni prestigiose: il Comune di Roma Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione - Sovraintendenza ai Beni Culturali, la Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma, i Musei Vaticani, il Fondo Edifici di Culto, il Vicariato di Roma, Acea e la Pontificia Commissione di Archeologia Sacra. L'organizzazione è curata da Zètema Progetto Cultura.

L’evento, unico per durata e per numero di monumenti aperti contemporaneamente, renderà fruibili siti generalmente poco accessibili al prezzo contenuto di 5,00 euro.
Tutte le informazioni sul programma, sulle prenotazioni, sugli orari e i dettagli delle visite saranno disponibili chiamando il numero 06.06.08.

quando: dal 28 maggio al 6 giugno
dove: in tutta Roma
costo: 5,00 euro per visita a persona previa prenotazione
Per info, prenotazioni e programma completo: 
- Clic qui per saperne di più

fotoVINOFORUM 2010 - LO SPAZIO DEL GUSTO
Torna anche quest'anno la manifestazione romana dedicata agli amanti del "buon bere"
A partire dal 28 maggio e fino al 12 giugno 2010, in uno straordinario villaggio di ben 10.000 mq situato nei giardini tra il lungotevere Maresciallo Diaz e il ministero degli Esteri, gli esperti del vino, così come i curiosi di questa realtà tutta italiana, potranno partecipare a degustazioni, seminari e minicorsi organizzati dai più grandi esperti del settore.

Circa 500 le aziende italiane che hanno già confermato la loro presenza e che permetteranno di conoscere oltre 2.500 etichette tra le più rinomate in tutto il mondo.
15 giorni di vera e propria festa eno-gastronomica durante la quale sarà privilegiato il contatto diretto tra produttori e consumatori in un contesto informale, moderno e decisamente affascinante.
Ma Vinòforum è molto di più...una rassegna di musica jazz e non solo, che ospiterà i migliori artisti del panorama nazionale ed internazionale è stata infatti organizzata all’interno del villaggio.
Il Jazz Festival, che per il secondo anno affiancherà la manifestazione, è stato pensato per soddisfare tutte le esigenze. In uno spazio di 1000 mq. che comprende l’area concerti, un’area eventi, un cocktail bar, un ristoranre ed un’area ospitalità ogni giorno verranno proposti al pubblico appuntamenti imperdibili.
Vinòforum, in questa sua VII edizione, si dimostra ancora una volta un evento unico ed in perfetto equilibrio tra vini pregiati e musica di alta qualità affermando Roma come la capitale indiscussa di un connubio perfetto tra questi elementi. 

quando: dal 28 maggio al 12 giugno 2010
orario: domenica - giovedì 19.00 - 24.00; venerdì e sabato 19.00 - 01.00
dove: Lungotevere Maresciallo Diaz (Farnesina) - Roma 
costo: domenica - giovedì 16 euro; venerdì 20 euro; sabato 25 euro 
- Clic qui per saperne di più

fotoLA NOTTE DEI MUSEI
Il 15 maggio 2010 la città di Roma aderisce, per il secondo anno consecutivo, insieme ad oltre 40 paesi, all’appuntamento con la Notte dei Musei, che dal 2005 si svolge con successo in tutta Europa. I musei statali, i musei civici, i musei privati, le accademie, gli istituti e le case di cultura, le chiese, i palazzi storici di Roma, per un totale di circa 80 spazi culturali, saranno aperti straordinariamente e gratuitamente dalle 20,00 di sera fino alle 2,00 di notte.

La Notte dei Musei coinvolgerà gli spazi culturali ed espositivi più importanti della Capitale per consentire a cittadini e turisti di visitare le mostre permanenti e temporanee ospitate nei musei e di partecipare ai numerosi eventi in programma.  
I luoghi della straordinaria “maratona” culturale notturna saranno animati da concerti, feste, performance di teatro e danza, proiezioni scenografiche, installazioni artistiche, letture, proiezioni video, degustazioni, conferenze, lezioni, visite guidate e laboratori.
Una kermesse resa possibile anche grazie alla collaborazione con le due istituzioni universitarie, Sapienza Università di Roma e Roma Tre Università degli Studi, ma anche con la Corte di Cassazione, che aprirà eccezionalmente il proprio cortile d'onore e la propria Aula Massima al pubblico, mostrando per la prima volta in notturna i propri tesori nascosti, attraverso visite guidate accompagnate da momenti musicali.  
Ricordiamo inoltre la partecipazione, con concerti e altre iniziative, di importanti accademie e istituzioni culturali straniere: l’Académie de France à Rome Villa Medici, l’Accademia Belgica, l’Accademia di Romania, l’Accademia D’Ungheria, l’Istituto Italo-Latino Americano, The American University of Rome, l’Accademia di Spagna. L’Ambasciata Argentina in Italia, nell’ambito delle celebrazioni del Bicentenario Argentino, promuove con il Comune di Roma il concerto “Escenas argentinas” di Javier Girotto e Gianni Iorio (ore 20.30 e 22.00) nell’Esedra del Marco Aurelio presso i MUSEI CAPITOLINI.
Nel contempo piazza del Campidoglio sarà interessata dall’installazione luminosa “Lights for memories” a cura di Roberto Malfatto.
- Clic qui per saperne di più

fotoROMA SI LIBRA - FESTA DEGLI EDITORI E DEI LIBRAI ROMANI
Sarà sicuramente una grande festa degli editori e dei librai romani, la seconda edizione di "Roma si Libra", quest’anno ospitata nei giardini di Villa Borghese e alla Casa del Cinema.
Quest'anno la manifestazione è stata anticipata di un mese rispetto alla precedente, per poter partecipare alla “Giornata Nazionale per la Promozione della Lettura”, istituita da quest’anno dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero, che si terrà il 23 maggio.
Così, dal 22 al 30 maggio, nello spazio di Villa Borghese, alcuni dei più importanti editori, scrittori, giornalisti, esponenti delle istituzioni pubbliche e della cultura e personaggi del mondo dello spettacolo, si avvicenderanno per 9 giorni, negli spazi dedicati agli incontri. Hanno già dato, ad oggi, la loro adesione Giovanni Floris, Alessandro Cecchi Paone, Stefano Gallerani, Pippo Franco, Lina Wertmuller, Vincenzo Mastronardi, Massimo Carlotto, Carlo Lizzani, Francesco Festuccia e molti altri se ne aggiungeranno.  
Un programma ricco di eventi tra i quali va sottolineato il Concerto della Giovane Orchestra del Teatro dell’Opera e la performance Eni light in Rome che il 23 maggio aprirà ufficialmente l’Estate Romana: quattro mongolfiere, aeromobili eleganti e leggere, si alzeranno dall’ex Galoppatoio di Villa Borghese nel cielo notturno colorandosi e dando vita a suggestive immagini e giochi di luce (oggetto della recente campagna “Eni dual offer luce e gas”), con l’accompagnamento musicale di Raphael Gualazzi.  

Anche quest’anno i bambini avranno uno spazio ad hoc gestito dall’Istituzione Biblioteche di Roma presso la Casina Raffaello con spettacoli, feste, presentazioni di libri, animazione e letture animate ispirate a particolari testi per l’infanzia. "Roma si Libra" è dunque, ancora una volta, un appuntamento importante, una manifestazione che nasce per celebrare l’eccellenza della produzione editoriale di Roma, e sopratutto una grande festa dove è presente la più alta concentrazione di piccoli e medi editori indipendenti del nostro Paese.
- Clic qui per saperne di più

fotoUNA FESTA LUNGA "MILLE MIGLIA"
Torna a Roma la festa che sin dal 1927 ha fatto sognare milioni di italiani con la sua storica gara di auto d'epoca.
La "Mille miglia" partirà infatti il 6 maggio da Brescia con ben 375 auto e si fermerà a Castel Sant’Angelo per lasciarsi ammirare il 7 maggio. 
Tra i personaggi illustri in gara, provenienti dal mondo della velocità, ci saranno David Coulthard e Mika Hakkinen i campioni del mondo di Formula 1 e poi tantissimi volti noti dello spettacolo e dello sport. Dal mondo della musica torna alla Mille Miglia Nick Mason, batterista dei Pink Floyd. In gara anche Jason “Jay” Kay cantante dei Jamiro Quay, lo sciatore Kristian Ghedina, il campione di sci Alberto Tomba, l’attore Kaspar Capparoni e imprenditori di fama mondiale quali Jim Gianopulos, Presidente della 20thCentury Fox USA, che avrà come co-driver Osvaldo De Santis, Presidente e AD della 20th Century Fox Italia, Massimo Guarini, AD di Bosch, Massimo Amenduni, AD di Acciaierie Valbruna, Mike O’Driscoll, AD di Jaguar, Paolo Gerani, AD di Iceberg, Victor Muller, Presidente della Spyker Cars USA che da poco ha inglobato la Saab, David Richards, Presidente della Aston Martin e Peter Kalikow ex presidente delle autorità dei trasporti metropolitani nonché editore del New York Post. 
Infine, ai nastri di partenza, anche due reali: il Principe d’Olanda Bernard Lucas Emmar e Leopoldo di Baviera. 
Le 375 auto d’epoca attraverseranno gran parte dell’Italia fino ad arrivare al centro storico della Capitale il 7 maggio nella magica cornice di Castel Sant’Angelo, dove ad accoglierle ci sarà la madrina della serata romana Milly Carlucci. 

Le auto in gara ripartiranno alla volta di Brescia la mattina di sabato 8 maggio.

Fonte: Chronica.it
- Clic qui per saperne di più

fotoMATRIMONI E VIAGGI DI NOZZE IN REPUBBLICA DOMENICANA - "ISTRUZIONI PER L'USO"
Il viaggio di nozze è un momento unico in cui si concentrano sogni aspettative e desideri della coppia: per un’occasione così speciale la destinazione va scelta con cura in modo da rendere ogni singolo momento un ricordo indimenticabile. La Repubblica Dominicana, perla del Caribe, è una delle destinazioni privilegiate per una luna di miele da sogno ma anche per chi sceglie di rompere con la tradizione e celebrare le nozze all’estero.

Per chi sceglie come meta la Repubblica Dominicana, sono molteplici le opportunità tra cui poter scegliere. La maggior parte dei resort offre pacchetti ad hoc per le coppie che desiderano suggellare il loro amore in questi pèaradisi con una cerimonia in stile locale. Inoltre, la varietà delle attività sportive e delle attrazioni, la spettacolarità dei luoghi e il calore della popolazione fanno sì che i viaggi di nozze siano un’esperienza indimenticabile oltre che una vera e propria festa per sposi ed invitati. I resort dispongono di uno staff di professionisti, incaricato di organizzare l'intera cerimonia e di prendersi cura di ogni dettaglio: dal giudice di pace al sacerdote, dai documenti al fotografo. E, dato che un matrimonio non è tale se manca la “festa”, lo staff pensa anche alla musica, agli addobbi fioreali, alla torta e – addirittura – allo champagne.

Quasi tutti i resort, per festeggiare il matrimonio, sono i grado anche di fornire l’organizzazione di un catering per un buffet di nozze a cinque stelle e, nella SPA, uno speciale post-cerimonia rilassante a base di massaggi e trattamenti di bellezza. La cerimonia può essere celebrata addirittura in un particolare gazebo in riva al mare o sotto le stelle. Alle coppie è richiesto soltanto di giungere nella location scelta per le nozze almeno tre giorni prima della data fissata per il matrimonio, che è poi anche un’ottima opportunità per prendere un po’ di sole ed essere in forma il fatidico giorno.

Per ottenere la licenza di matrimonio è necessario essere in possesso del passaporto, di un certificato di nascita e di un affidavit che documenti lo status di celibato nubilato o di un atto di divorzio. Questi due documenti devono essere in lingua spagnola e possono essere richiesti al consolato dominicano più vicino alle città degli sposi. Sono necessari anche due testimoni che, se stranieri, siano in possesso del passaporto.

Chi è in viaggio di nozze, può approfittare di tutto lo splendore della Repubblica Dominicana e delle sue numerose attrattive per iniziare al meglio la vita di coppia. I novelli sposi si possono abbandonare al placido ozio addolcito dalla brezza del mare o lanciarsi scoprendo il gusto dell’avventura e dedicandosi a numerose attività sportive. Qualsiasi sia la scelta, i trecento chilometri di soffici spiagge bianche che si snodano lungo la suggestiva linea costiera sono a disposizione dei novelli sposi per essere contemplati “a bordo” di una comodo lettino, ma anche di un windsurf, di un paio di sci d’acqua o di un para-sailing.

Tra i resort più esclusivi situati in tutto il Paese che, per le loro caratteristiche, soddisfano qualunque tipo di esigenza dei clienti, troviamo anche le SPA di altissimo livello che propongono trattamenti rilassanti e massaggi in coppia oltre ovviamente a campi da Golf meravigliosi. A seconda della regione del Paese prescelta come destinazione è possibile trovare strutture di ottimo livello, cornici da sogno dove trascorrere una piacevole luna di miele all’insegna delle coccole e del relax, per la celebrazione del sì e per la festa che ne consegue.
- Clic qui per saperne di più

fotoLA FESTA DEI LAVORATORI ALL'AUDITORIUM DI ROMA
Sabato 1 maggio presso l'Auditorium Parco della Musica di Roma "Si canta maggio". Si apre infatti la terza edizione de "La festa del lavoro all'Auditorium di Roma" con un programma ricchissimo di avvenimenti a partire dalle ore 10.30 e fino alle ore 23,00.

FareFesta.net vi suggerisce quindi un modo alternativo di trascorrere la Festa dei lavoratori riportando di seguito gli orari di concerti, spettacoli e manifestazioni.

MATTINA
Ore 10.30 - 17.00 area pedonale esterna  -  Ingresso libero 
Sin dalla mattina, nei giardini pensili del Parco della Musica avrà inizio la mostra mercato di prodotti enogastronomici a cura della Coldiretti (Mercato di Campagna Amica). 

Ore 11.00 area pedonale esterna - Ingresso libero 
A partire dal tendone del circo, posizionato nell'antistante Via Norvegia, concerto-spettacolo itinerante con i giovani solisti della Orchestra Popolare Italiana e gli artisti del circo Urban Rabbits. 

Ore 13 - area pedonale esterna  -  Ingresso libero 
Saranno distribuite fave, pecorino e vino bianco; interventi musicali del gruppo di musica popolare  valdostana L'Orage, guidato dai fratelli Boniface, e degli Organetti Laziali. 

POMERIGGIO 
Ore 16.30 - Sala Ospiti Ingresso libero 
Albero di Canto. Frutta, legumi e antiche voci nelle scuole primarie del Lazio. 
Incontro con gli studenti, proiezione video, poeti a braccio, stornellatori a cura di ARSIAL.Regione Lazio e FinisTerre 

Ore 17.00 - Tendone del Circo in via Norvegia Biglietto unico 20,00 euro 
ultima replica di Urban Rabbits - CNAC 

Ore 18 - Sala Sinopoli Biglietti: 8 euro 
SCIUR PADRUN DA LI BELI BRAGHI BIANCHI 
I canti di lavoro interpretati dai protagonisti originali della tradizione popolare italiana. 
Centocinquanta Voci di Pontinia (LT), I Cantori di Villa Castelli (BR), L'Orage (AO), Fratelli Bressi (CZ), Le Mondine di Medicina (BO) 

SERA 
Ore 21.00 - Sala Sinopoli Biglietti: 12 euro 

ITALIA BELLA MOSTRATI GENTILE 
Uno spettacolo originale dell' Orchestra Popolare Italiana dell'Auditorium del Parco della Musica di Roma,diretta da Ambrogio Sparagna, con la partecipazione del Coro Popolarediretto da Anna Rita Colaianni, e di Francesco Di Giacomo.
- Clic qui per saperne di più

fotoFARE FESTA PER CONDIVIDERE E SOCIALIZZARE.
Continua la missione per FareFesta 2010, Guida all’organizzazione di feste, ricevimenti ed eventi: quella di restituire alla festa l’originaria funzione sociale di momento collettivo, finalizzato alla condivisione di valori...  
A condurre il lettore in questo magico viaggio dentro la festa sono intervenuti:

Laura Tussi, Renzo Arbore, Maria Teresa Ruta, Heinz Beck, Licia Colò, Marco Marcotulli.

F
esta è microcosmo sociale e comunitario di effervescenza emotiva, collettiva e costruttiva che fonda la sua ragion d'essere nella partecipazione, nell'organizzazione e nella realizzazione dell'evento festivo e dell'incontro dialogico con l'altro, nella comunità che recupera se stessa nell'apertura al pluralismo inter-etnico, nella cultura della convivenza multilaterale dei popoli, delle genti, delle minoranze.
Festa è creatività, impegno, dialogo, comunicazione nella rievocazione e riproposizione dell'evento, dei momenti importanti dell'esistenza... 
Festa è tempo di recuperare se stessi nella dialettica continua con l'altro da sè... 
In questa alternanza di significati, esperienze e strumenti utili, FareFesta tramanda una delle tradizioni più importanti del nostro Bel Paese, quella della
festa appunto, divenendo testimone dell’evoluzione del nostro costume. 

La
Guida FareFesta si trova in vendita on-line al seguente link...
- Clic qui per saperne di più

fotoUna festa lunga tre giorni a "Roma capitale dello sport"
A partire da oggi, venerdì 16 aprile 2010 e fino a domenica 18, l’Unione Industriali di Roma assieme alla Camera di Commercio di Roma ha organizzato, con il patrocinio del Campidoglio, della Provincia di Roma e della Regione Lazio, una vera e propria kermesse con l'intento di sostenere la candidatura della città eterna alle Olimpiadi del 2020.
L’obiettivo è quello di coinvolgere i cittadini romani in quello che rappresenta il lancio della candidatura: questa tre giorni si avvale di diverse proposte tra le quali, oltre alle esibizioni di discipline olimpiche, con possibilità per il pubblico di praticarle, saranno proposti interessanti incontri con atleti e campioni mondiali, concerti e spettacoli
Si comincerà questo pomeriggio con le prime dimostrazioni degli sport olimpici e si proseguirà poi durante la serata con il set musicale live curato dai d-jay di Radio Dimensione Suono e con la premiazione del vincitore del concorso “Un corto per le Olimpiadi“: in giuria saranno presenti il regista Gabriele Muccino ed il critico cinematografico Mario Sesti.
Sabato sera, i festeggiamenti proseguiranno con un grande concerto presentato da Max Giusti e che vedrà esibirsi sul palco moltissimi artisti tra cui i Tiromancino, gli Zero Assoluto, Marco Mengoni, Fabrizio Moro, Noemi ed Alessandra Amoroso.
Assieme alla musica, contemporaneamente, avverranno videoproiezioni, effetti speciali sulla piazza e giochi di luce. 
Infine, una chiusura decisamente sportiva quella prevista domenica 18.
L’Isef e le associazioni sportive si esibiranno infatti nelle dimostrazioni dei diversi sport rappresentati dalle discipline olimpiche cercando di coinvolgere il pubblico presente.

Una vera e propria festa dunque, con un intento ben preciso: quello di far diventare "Roma, Capitale dello sport

quando: dal 16 al 18 aprile 2010
dove: Piazza del Popolo - Roma
- Clic qui per saperne di più

fotoIL CARCIOFO - RE DI APRILE IN TUTTO IL LAZIO
Da sempre il mese di aprile nella regione Lazio segna l'apertura della stagione delle sagre paesane. Occasioni capaci di coinvolgere migliaia di persone ed affascinare sia i grandi che i più piccini.

In questo mese infatti, complici le belle giornate e le ore di luce che si protraggono fin quasi all'ora di cena, in moltissimi centri urbani vengono proposte degustazioni e percorsi enogastronomici tesi alla valorizzazione di prodotti stagionali locali.
Si comincia con il Carciofo, protagonista indiscusso del mese, che viene cucinato e servito in mille modi nel rispetto della tradizione e dell'arte culinaria locale.
A Ladispoli, dal 16 al 18 aprile, è in programma una festa di tre giorni per celebrare la sessantesima edizione della Sagra del Carciofo Romanesco, alla quale seguiranno due settimane di promozione del prodotto durante le quali i residenti e i turisti che visiteranno la cittadina laziale in provincia di Roma potranno assaggiare particolari menù tutti a base di carciofi. La manifestazione, arrivata alla sua 13a edizione, prevede degustazioni, lezioni in piazza di alta cucina, esibizioni di ballo ma anche sportive, cabaret e musica con spettacoli di bande e di artisti di strada provenienti dalla "Scuola di Circo"di Roma. A chiudere i festeggiamenti, domenica 18, sara' il concorso di sculture di carciofi con buffet finale e lo spettacolo pirotecnico previsto in tarda serata.

Ma Ladispoli non è la sola a festeggiare i carciofi; a Sezze, in provincia di Latina, è infatti prevista, sempre domenica 18 aprile, un'altra sagra a lui dedicata.
Si tratta di uno degli appuntamenti pù attesi delal zona dei Monti lepini.
Per l'occasione i vicoli e le piazze di Sezze si trasformano in un museo a cielo aperto all'interno del quale sfilano una serie di cortei storici e cittadini in festa; a partire dalle 12:30 è poi possibile degustare i carciofi e i prodotti locali in via del Guglietto, piazza XX Settembre e via Marconi; nel pomeriggio e' prevista, nel centro storico, una sfilata dei gruppi Majorettes mentre nel cortile di palazzo De Ovis verranno eseguite e presentate al pubblico le particolari danze rinascimentali proprie della zona.

Fonte: Ansa 

fotoFESTA DEL PRIMO MAGGIO - NOVITA' DAL CONCERTONE
E mentre siamo tutti ancora alle prese con i postumi delle feste pasquali ecco che si affaccia all'orizzonte l'apprezzatissima festa dei lavoratori
Pur cadendo durante il fine settimana sono in molti coloro che si stanno già organizzando per trascorrere almeno un paio di giorni all'insegna del relax e del buon cibo.
Tante le proposte di alberghi, agriturismi e ristoranti italiani per questa occasione di festa ma non dimentichiamo nemmeno la buona musica che si diffonderà dall'ormai storico palco di San Giovanni in Roma durante il concertone del 1° maggio.
Quest'anno poi, la grande novità è che a condurlo sarà per la prima volta una donna; nello specifico l'attrice Sabrina Impacciatore.
Il tema artistico scelto per l'evento 2010 sarà "Il colore delle parole", ispirato ad una delle piu' intense poesie di Eduardo De Filippo. Nel cast, che sara' composto da una ventina di artisti, ci saranno, tra gli altri, Vinicio Capossela, Carmen Consoli e Irene Grandi.
Tra gli ospiti internazionali, la giovane star scozzese Paolo Nutini.

fotoIL “GRAND TOUR DEL VINO” CON EVINIA.IT
Giornate frizzanti come le bollicine o briose come un buon rosso. Giornate da vivere intensamente, concedendosi un giro tra maison storiche, cantine e vitigni pregiati, seguendo la scia dei Viaggiatori dell’Ottocento. Un viaggio da Nord a Sud alla scoperta del Nettare di Bacco: le fasi di produzione, i ritmi e i modi di invecchiamento, per fare così un vero e proprio “Grand Tour del vino”.
L’esperienza del bere diventa un vero piacere grazie a Evinia – The Wine & Food Experience, l’unico retail store virtuale che, oltre a permettere l’acquisto di particolari etichette, liquori e champagne, coniuga il desiderio del consumatore-turista, di fare una “vacanza del gusto” partendo dal prodotto e legandola al territorio.

Per i moderni viaggiatori, appassionati di enologia, non c’è che l’imbarazzo della scelta tra le numerose proposte di aziende di qualità, portabandiera di una grande tradizione vitivinicola, che si possono scegliere sul sito www.evinia.it. Basta “un colpo di mouse” per scovare gli indirizzi particolari, scegliere la destinazione preferita e prenotare con la massima semplicità. Direttamente per voi o anche da regalare a parenti o amici.
Costo di ingresso ad una cantina con degustazione a partire da 12 euro a persona.
- Clic qui per saperne di più

fotoIL PARTY MAGREBINO
di Raffaella Ruschena 

Nelle nuove tendenze del ricevere, le feste a tema sono spesso utilizzate come intrattenimento scenografico dove l’intelligenza della formula organizzativa, che coniuga praticità e libertà creativa, lascia massima espressione ad atmosfere originali e coinvolgenti, dove la fantasia e il sogno si esprimono in scenografie di grande impatto emozionale. Una festa riuscita presuppone che chi vi partecipa venga avvolto da un turbine di sensazioni che lasciano un piacevole segno tangibile.

ALLESTIMENTI
L’arte del ricevere è un po’ come mettere in scena un’opera teatrale, occorre un’ispirazione iniziale, la progettazione della rappresentazione con tutti i dettagli tecnici, estetici, pratici e logistici in sintonia con l’atmosfera che vogliamo esprimere.
Nell’organizzare un party magrebino, il nostro lavoro all’inizio consisterà nel progettare e realizzare la coreografia, le sensazioni organismiche, profumi, luci, colori, decorazioni, musiche, facendo in modo che gli ospiti immediatamente al loro arrivo percepiscano con tutti i loro sensi quello che sarà lo spirito della serata e quali emozioni saranno trasmesse.
Nel caso specifico si possono spargere negli ambienti destinati all’accoglienza profumi e aromi, il profumo ha un elevato potere evocativo capace di suscitare emozioni intense e l’olfatto è il primo organo di senso a essere stimolato. Oli essenziali leggeri ma intensi, delicate candele profumate e sensuali incensi orientali, un po’ speziati. In questo tipo di festa i profumi avranno un ruolo importante nel coinvolgimento degli ospiti.
Parlando di una festa in stile magrebino noi proponiamo un servizio a buffet per rendere dinamica e informale la serata, ma sempre resta fondamentale ottimizzare gli spazi per agevolare il fluire degli ospiti, allestire quindi un certo numero di posti a sedere ed alcuni spazi d’appoggio per piatti e bicchieri.

RICEVIMENTO
Gli ospiti si potranno accomodare a terra sui tappeti già durante la cena, anche se verrà disposta un’area di tavoli e sedie per incontrare le esigenze di tutti i presenti. L’ospite è sacro, quindi non si può imporre una modalità di servizio, per quanto originale possa essere; siamo sì in un’epoca di multiculturalismo, che si esprime anche a tavola, ma questo non va confuso con un voler cambiare le abitudini dei convitati o crear loro dei disagi. La cucina marocchina è rinomata in tutto il mondo, è l’espressione di una civiltà e di una cultura che nel corso dei secoli, plasmata dall’apporto di vari popoli, riflette un’arte di vivere e un senso dell’ospitalità che non temono confronti.
I grandi classici della cucina marocchina sono il couscous, la tajine e la pastilla. La tajine è anche il nome del piatto di terracotta con il coperchio conico che si usa per cucinare la pietanza. Ne esistono numerose ricette secondo le regioni e i gusti personali. Generalmente a base di carne o pesce la si condisce con coriandolo, cumino, paprika, zenzero, zafferano, cannella, miele o succo di limone.
A fine pasto vengono proposti frutta fresca e deliziosi dessert, come appunto la pastilla al latte il cui fascino è esaltato da un servizio attento e pieno di grazia che si esprime nel gesto di versare il latte sulla pastilla facendolo colare leggermente dall’alto.
Le bevande tradizionali, oltre al notissimo tè alla menta - preparato con tè verde, zucchero e menta fresca - comprendono gustosi succhi di frutta (arancia, limone, melograno, anguria, uva) e bevande a base di latte di mandorle.
Generalmente si organizza il servizio del lavaggio delle mani utilizzando gli acquamanile: grandi coppe messe a disposizione dell’ospite.
Il menu di un party magrebino che ho organizzato di recente prevedeva: “brick” ai gamberoni e “briouat” di carne kefta (un tipo di involtini in pasta croccante ripieni di carne, frutta secca e spezie) per antipasto; “couscous” a seguire: la semola, cotta a vapore e bagnata nel burro, viene disposta a piramide sul piatto mentre la carne, in questo caso di pollo, e le verdure di sette tipi, come vuole la tradizione (melanzane, patate, carote, cavolo, pomodori, zucche e fave), sono disposte sopra la semola; “tajine” di pesce (orata per l’occasione) con uvetta, pepe nero, cannella, cumino, cipollina, peperoncino il tutto sapientemente dosato per dar vita a una sinfonia; “tajine” di agnello con albicocche e mandorle; spiedini di carne di manzo tritata; per finire: sigari dolci alle mandorle e miele, datteri farciti alle mandorle, fichi marinati nelle spezie dolci e naturalmente la famosa “pastilla” al latte.

INTRATTENIMENTO
L’ospite di queste occasioni generalmente viene invitato a indossare i kaftani (se ne possiede) o a sbizzarrirsi interpretando la rievocazione di atmosfere del Magreb. E così spesso si può essere testimoni dell’espressione di un giocoso e piacevole narcisismo che si sente felicemente autorizzato a esibirsi. Certamente non mancherà la musica, possibilmente dal vivo, ai musicisti verrà riservata una zona arredata con tappeti d’oriente, lanterne di ferro battuto dalle quali traspare la danza di luce prodotta dalle candele, cuscini multicolori e di varia grandezza, coppe di terracotta contenenti datteri, pistacchi e mandorle, il tutto perimetrato da alcuni bracieri dove arde vivo fuoco scoppiettante profumato di incenso.
Raramente mancherà la zona dedicata al Narghilé, voluta più per l’impatto estetico e scenografico che non per la funzione pratica, seppure la curiosità di provare a fumarlo è piuttosto contagiosa!
Interventi di una raffinata e sensuale danzatrice del ventre impreziosiscono lo scorrere del tempo, mentre i fotografi e operatori video si aggirano, quasi non visti, tra gli ospiti e catturano immagini veramente spontanee, sì, perché non sono queste occasioni in cui si richiedono foto in posa.
Senza voler essere troppo rigorosi, non mancherà a disposizione degli ospiti dell’ottimo champagne, del resto queste serate da me organizzate sono state definite, da chi le ha vissute, “serate per epicurei”!

(tratto dalla Guida FAREFESTA n.2 - anno 2008) 

fotoI CASTELLI FRIULANI APRONO IN PRIMAVERA
La manifestazione “In Primavera: Fiori, Acque e Castelli” è alle porte ed a Strassoldo fervono i preparativi per l’evento. Tutto deve presentarsi al meglio, per cui, spalancate le grandi finestre, i saloni vengono sistemati, il grigiore invernale accuratamente rimosso, i vecchi tavolati lucidati, i muri stuccati ed i preziosi arredi aggiustati. Finite le “pulizie primaverili”, tra qualche giorno s’inizierà a decorare a festa le sale del Castello di Sopra e del Castello di Sotto, la Pileria del Riso, la Cancelleria ed il Foladôr, dove verranno sistemate le anteprime di artigiani, decoratori, antiquari ed artisti selezionatissimi, provenienti da ogni angolo d’Italia e dall’estero, con gioielli d’oro, argento e pietre dure, vestiti, ornamenti ed accessori d’alta moda per la persona, la casa ed il giardino, cappelli, ombrellini, oggettistica ed arredi d’antiquariato.

La manifestazione “In Primavera: Fiori, Acque e Castelli” è infatti un magico intreccio tra storia, fantasia, creatività ed ambiente naturale, che si terrà nei Castelli di Strassoldo (Cervignano del Friuli, Provincia di Udine), sabato 27 e domenica 28 marzo 2010 con orario continuato dalle 9,00 alle 19,00.
Biglietto d’ingresso: 10,00 euro per visitare i due castelli, il Foledôr, la Cancelleria, la Pileria ed il parco del Castello di Sopra (il parco ddi quello di Sotto non é compreso nel prezzo, ma può essere visitato ad orario.
I bimbi sotto i 5 anni non pagano e quelli dai 5 ai 12 anni pagano 4,00 euro.
Sconti del 10% per gruppi di almeno 25 persone.
E’ prevista anche la possibilità di visitare solo il brolo/area vivaisti al prezzo di 4,00 euro. 

fotoMOTOCICLISTI IN FESTA AL MOTODAYS 2010
Comincia oggi, 12 marzo 2010, la festa delle due ruote alla Fiera di Roma. Il Motodays 2010, la rassegna romana dedicata ai motocicli, apre anche quest'anno i cancelli ai tanti appassionati di motociclismo.
A tagliare il nastro, oltre alle varie autorità come ad esempio il presidente della Fiera Roberto Bosi e il vicesindaco della capitale Mauro Cutrufo c'erano Martina Stella e James Toseland, campione del mondo Superbike 2007.

Quest'anno saranno ben 40.000 i metri quadri dedicati alla kermesse. Divisi in 4 padiglioni (uno in più rispetto all’anno 2009), che ospiteranno oltre 260 aziende. Inoltre saranno 25mila i metri quadrati dedicati alle attività esterne durante quella che dagli amanti del settore è considerata una vera e propria festa a loro dedicata.

I visitatori, oggi così come per tutto il weekend, potranno provare i veicoli in esposizione in diversi momenti della giornata, potendo così conoscere meglio le reazioni dei mezzi esposti, prima di affrontare un eventuale acquisto.
- Clic qui per saperne di più

foto19 MARZO, FESTA DEL PAPA': ORIGINI E STORIA
La festa del papà si avvicina e FareFesta vuole esaminare meglio le sue radici per dar modo a voi amici di conoscere nel profondo il senso di quella che sembrerebbe essere un'occasione commerciale piuttostro che religiosa. Ma è davvero così?
In realtà no... Questa giornata dedicata ai papà di tutto il mondo è infatti legata alla ricorrenza della festa di S.Giuseppe, che ricorre proprio il 19 Marzo. E' quindi forte il legame tra l'immagine del padre putativo di Gesù e questa occasione. Si tratta di un chiaro  esempio di come le tradizioni cristiane siano profondamente radicate nel nostro contesto culturale, tanto da influenzarne anche le occasioni che apparentemente sembrano allontanarsi da un significato specificamente religioso. Ma questa di cui abbiamo parlato non è la vera e propria origine...

In base a ciò che viene trasmesso dalla tradizione, la festa del papà sarebbe nata nell'estate del 1908 a Fairmont/ West Virginia negli Stati Uniti presso la chiesa metodista locale anche se in realtà ancor prima l'idea era stata di una ragazza che decise di dedicare un giorno particolare al suo papà... questo caso singolo finì con l’estendersi a tutti. A quei tempi tale ricorrenza veniva festeggiata a Giugno. Fu la sua diffusione in altre parti del mondo, che determinò l’associazione fra San Giuseppe e festa del papà, stabilendo come giorno ufficiale proprio il 19 Marzo.
Le due
tradizioni, quella religiosa e quella non religiosa, finirono insomma con il coincidere e con il determinare la creazione di una ricorrenza dai contorni ben definiti per quanto nei paesi Statunitensi ancora oggi la Festa del papà sia festeggiata sia in questa data che la terza domenica di giugno.

Fonte: guide.supereva.it 
- Clic qui per saperne di più
Ultime notizie
Registrati per ricevere news, offerte e inviti REGISTRATI PER
RICEVERE NEWS,
OFFERTE E INVITI
Offerte last minute per tutte le feste OFFERTE LAST MINUTE
PER TUTTE LE FESTE
littleBannerUrl.asp?pos=SX
littleBannerUrl.asp?pos=DX

fotofotofotofotofoto
Per la tua festa di compleanno abbiamo scelto

NEW GREEN HILL

Antico casale dell’800 immerso in un curatissimo...

CLICK PER INFO
fotofotofotofotofoto
Per un ricevimento di nozze un po' diverso...

VILLA GIOVANELLI FOGACCIA

Villa in stile '800, opera dell’architetto Marcello...

CLICK PER INFO
fotofotofoto
Ore 9:00: welcome coffee, meeting e lunch...

PALMIERI DAL 1967

Palmieri è un'azienda fondata nel 1967, con oltre...

CLICK PER INFO

ORGANIZZA LA TUA FESTA A: RIETI / ROMA

Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini su qualsiasi mezzo inclusi siti e portali Internet. Progetto Idea Communication S.r.l. - Roma - P.IVA 04434141000
Chi siamo - EU Cookie Policy - Sitemap